Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 16 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Zamparini: Avvilito ma lascerò il Palermo in buone mani

07/11/2016 10:17

Zamparini: Avvilito ma lascerò il Palermo in buone mani |  Sport e Vai

ZAMPARINI PALERMO -

Io non voglio mollare. Quando mi hanno bruciato i magazzini, ero più forte di prima e ho ricostruito. Il Palermo non lo mollo ma lo lascio in buone mani". Intervistato a Radio1 nel programma Radio Anch'Io Lo Sport. Il presidente del Palermo Maurizio Zamparini conferma di voler cedere il club e si dice affranto dopo l'immeritata sconfitta di ieri col Milan: "Non sono arrabbiato ma avvilito. Ieri sul campo non si sono visti 20 punti di differenza. Abbiamo tenuto più palla del Milan, abbiamo giocato alla pari. Stiamo toccando il fondo ora, pensavo di averlo toccato la scorsa stagione. La cessione del Palermo ai cinesi? Ho trattative avviate da mesi con dei fondi cinesi, le ho avute con gli americani. Ho 75 anni, sono due anni che cerco chi voglia prendere il Palermo e lo voglio lasciare veramente. Ora cerco di gestirlo bene, purtroppo siamo in fondo ma torneremo fuori. Non ho costantamente rinviato la cessione, sto cercando persone che portino avanti il progetto”.

ZAMPARINI PALERMO CRISI - “Il calcio in Italia è figlio della crisi – continua Zamparini - abbiamo visto famiglie più importanti della mia come Moratti e Berlusconi cedere la società. Le classifiche rispecchiano il fatturato, se la Juve è davanti è perché fattura il doppio del Napoli. Sto cercando fondi per aumentare il capitale del club e farlo andare avanti. Il calcio ha un ritorno di immagine. Prima che prendesse il Chelsea, chi conosceva Abramovich? I proprietari del City e del PSG chi li conosceva?”. Poi il patron rosanero motiva la crisi di risultati dei suoi: “Noi paghiamo tanto la mancanza di Vazquez e Dybala, non adeguatamente sostituiti; i giovani non sono ancora usciti. Quando arrivò Vazquez, fu messo fuori per i primi sei mesi di B. Dybala, quando arrivò, giocò pochissimo con Gattuso e Gasperini”.

Stefano Grandi


Tags: milan Palermo zamparini

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE