Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 15 Ottobre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Van Basten dice tutto sul ritiro, Sacchi e il ruolo da allenatore

15/03/2021 21:39

Van Basten dice tutto sul ritiro, Sacchi e il ruolo da allenatore |  Sport e Vai

Una lunga intervista a El Pais in cui Marco Van Basten si racconta. L’ex attaccante del Milan ha pubblicato la sua autobiografia con il titolo di “Fragile”. E nella lunga intervista con il quotidiano spagnolo torna a parlare del doloroso addio al mondo del calcio, del periodo difficile che ha vissuto e di quella caviglia maledetta che non gli ha permesso di andare avanti.

La mia vita era giocare a calcio, poi dopo un’operazione che doveva essere semplice mi sono dovuto ritirare. Non è stato solo difficile che non avrei giocato, è stato difficile andare avanti con la mia vita. Sono stati anni molto duri. Fortunatamente un dottore ha avuto l’idea di bloccare la mia articolazione saldandomi le ossa. Ero in grado di iniziare una nuova vita senza dolore.

Il rapporto con Sacchi

L’ex attaccante del Milan torna a parlare anche del rapporto con Arrigo Sacchi al Milan, alla rivoluzione che l’ex allenatore ha portato nel mondo del calcio.

Con Sacchi è diventato importante l’allenatore, anche se ora sono i calciatori a fare la differenza. Mentre adesso parliamo solo degli allenatore. Sono diventati troppo importanti. Sono i giocatori che devono assumersi le loro responsabilità e sono loro che hanno il potere di influenzare le partite e le stagioni.

Il ruolo da allenatore

Marco van Basten ha provato anche la carriera da allenatore, che non gli ha dato però i risultati e le soddisfazioni che sperava.

Non sono riuscito a fare la differenza come allenatore. E’ stato difficile mantenere il controllo e alla fine ho capito che era un lavoro che non mi dava piacere. Devo confessare che non ho capito come essere decisivo da una panchina.


Tags: milan arrigo sacchi marco van basten

Articoli Correlati