Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 27 Giugno 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Samp-Juve alla moviola: C'erano rigore per la Juve e rosso a Rabiot?

13/03/2022 07:59

Samp-Juve alla moviola: C'erano rigore per la Juve e rosso a Rabiot? |  Sport e Vai

Come ha arbitrato Valeri a Marassi in Sampdoria-Juventus? Il fischietto romano non ha avuto troppi problemi per gran parte della gara (forse manca un giallo ad Arthur) ma è stato chiamato in causa per due-tre episodi importanti, quando ha assegnato due penalty (prima uno ai bianconeri e poi un altro ai blucerchiati) ed è stato contestato dai padroni di casa per non aver espulso Rabiot. Decisioni giuste?

A fare chiarezza ci pensa Luca Marelli. L'ex arbitro comasco, moviolista di Dazn, analizza le scelte di Valeri. Il primo caso arriva al 33', quando dopo un corpo a corpo Colley-Kean all'ingresso dell'area blucerchiata, il difensore blucerchiato cintura leggermente il centravanti avversario che finisce a terra. Il contatto c'è ma non è fortissimo, per Valeri è rigore. A caldo Marelli fa capire, senza esplicitarlo, che si tratta di un "rigorino" ma spiega:  «Decisione di campo, c’è stato un contatto Kean-Colley. Calcio di rigore deciso solo in campo, il VAR non ha possibilità».

Il secondo episodio al 73': Candreva scodella il pallone e il braccio sinistro largo di Rabiot lo stoppa. Valeri dà la punizione, dopodiché il Var lo corregge ed è penalty. Il rigore verrà poi parato da Szczesny ma i doriani protestano perché non c'è stata la seconda ammonizione per il centrocampista francese, già finito sul taccuino del direttore di gara, che sarebbe costata il rosso. Su Dazn Luca Marelli spiega il perché: "Non è arrivato il secondo cartellino giallo a Rabiot perché non è un tiro diretto in porta ma si tratta di un cross verso l'area.Ha fatto bene Valeri a non espellere il francese"


Tags: valeri rigore Moise Kean

Articoli Correlati