Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 29 Giugno 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Rocchi spiega punizione a Maresca e cosa sbagliò in Roma-Milan

15/11/2021 08:36

Rocchi spiega punizione a Maresca e cosa sbagliò in Roma-Milan |  Sport e Vai

"E' un anno zero per noi, sono arrivato da poco e ho cambiato qualcosa pur rimanendo sulla linea di Rizzoli. Sto cercando la mentalità di club nel gruppo arbitrale, abbiamo inserito due tattici che si occupano delle gare. Abbiamo molti arbitri giovani e c'è bisogno di un ricambio al vertice, nuovi talenti ci sono ma hanno bisogno di esperienza per cui possono sbagliare ma bisogna avere il coraggio di investire su di loro. Stiamo lavorando molto anche sull'aspetto atletico per vedere quanto e come corrono per essere sempre al posto giusto e al momento giusto". Il designatore arbitrale Gianluca Rocchi parla così a Radio anch'io sport su Radio1 e spiega il ruolo di Antonio Giannoccaro: "E' già operativo, occuperà un ruolo fondamentale, che svolgevo io l'anno scorso, dovrà colloquiare con le società e spiegare le decisioni. Nè a lui nè agli altri chiedo che diventino la mia fotocopia, porterà la nostra voce ufficiale ai club, anche quando abbiamo sbagliato. Gli arbitri che parlano? Bisogna essere ben preparati per sostenere un'intervista".

Rocchi aggiunge: "Ho avuto la fortuna di arbitrare con la tecnologia negli ultimi anni di carriera, ma la Var è favolosa solo se l'arbitro è preciso e coerente, altrimenti la tecnologia diventa quasi un nemico. La figura centrale deve rimanere quella dell'arbitro in campo. E' vero che noi dovremmo condividere con giocatori e allenatori le nostre decisioni ma la lettura da arbitro è un po' diversa, più complessa ed è strutturato per decidere".

Capitolo Maresca, ancora si ricordano le polemiche per la sua direzione di Roma-Milan: "Lo rivedrete prima di quanto pensiate, non mi piacque la gestione della partita, non l'episodio. Ne ho parlato con lui subito, quella sera non è stato al top ma prima aveva arbitrato benissimo Inter-Atalanta. E' stata una serata storta, farà un giro in serie B ma senza alcun problema. Le tante espulsioni degli allenatori? Chiediamo un comportamento consono,  perchè creano tensioni e l'abbiamo spiegato chiaramente anche a loro". Presto si potranno sentire gli audio tra arbitri e Var: "Non c'è alcun segreto, questo giorno arriverà presto. A noi serve per didattica"

56 rigori finora, è la media più altra mentre il tempo effettivo è di 54' a partita: "Il tempo effettivo è un discorso su cui stanno ragionando anche all'Ifab, per i rigori si spiega anche grazie alla tecnologia che individua rigori che sarebbero andati persi". Infine sul fuorigioco Rocchi dice: "Penso sia un problema dimenticato grazie alla tecnologia".


Tags: rocchi arbitri rizzoli

Articoli Correlati