Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 25 Maggio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Retroscena su Serra: Non doveva arbitrare lui il Milan

20/01/2022 09:19

Retroscena su Serra: Non doveva arbitrare lui il Milan |  Sport e Vai

Ieri si è parzialmente riscattato, nei panni dell'arbitro Var per la gara di coppa Italia tra Sassuolo e Cagliari: per Marco Serra sarà stata una boccata d'ossigeno dopo che da giorni non si parla altro che del suo errore in Milan-Spezia. Nella sua sala Var a Lissone è stato decisivo il suo intervento per segnalare un fuorigioco invisibile, quello che aveva permesso al Cagliari di pareggiare con Pavoletti servito da Nandez che però era in posizione irregolare.

Il fantasista uruguaiano aveva, in pratica, una spalla in offside, scovata da Marco Serra che ha poi dato al collega Matteo Marchetti la dritta giusta: rete da annullare. Oggi però Serra verrà fermato dall'Aia e non verrà designato per il prossimo turno di serie A. Emerge però un singolare retroscena sulla decisione di spedire il fischietto torinese a San Siro lunedì scorso. Lo rivela il Giornale.

 

E' vero che Milan-Spezia era considerata una gara di seconda fascia, non particolarmente insidiosa sulla carta, ed è vero che Rocchi sta insistendo sulla linea di lanciare i giovani ma Serra, che non aveva un curriculum brillante, non doveva essere l'arbitro del match di lunedì scorso. Il Giornale scrive che  "è stato designato per Milan-Spezia anche perché nel frattempo, alla squadra di Rocchi e Gervasoni, sono venuti a mancare tre arbitri (tra cui Orsato capo-delegazione) spediti a Dubai per partecipare a uno stage pre-mondiale organizzato dalla Fifa. Per questo stesso motivo - numeri contati in una settimana piena anche di coppa Italia - Serra già designato come varista per Sassuolo-Cagliari di coppa Italia è stato riconfermato.


Tags: milan dubai Marco Serra

Articoli Correlati