Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 24 Maggio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Pioli vuota il sacco su Ibra, Brahim Diaz e l'arbitro per la Juve

22/01/2022 13:02

Pioli vuota il sacco su Ibra, Brahim Diaz e l'arbitro per la Juve |  Sport e Vai

Battere la Juve e dimenticare lo Spezia, Serra e quello scivolone di lunedì scorso. Il piano del Milan è questo, il punto è come riuscirci. Stefano Pioli si aspetta una reazione dalla squadra e conta sui recuperi di Calabria, Romagnoli e Bennacer ("Sono tre rientri importanti, stanno bene e sono tutti a disposizione. Ibra sta bene ed è pronto, come tutti noi. Non segna da settembre a San Siro? Ha avuto le sue occasioni e non è riuscito a sfruttarle. Domani non avrà 10 occasioni, ma credo che potrà essere determinante ") poi aggiunge

Che la nostra classifica sia buona è evidente, come è altrettanto evidente che la Juve sia partita non bene ma che ora affrontiamo in un momento di ottima forma. Non sarà sufficiente domani una prestazione normale, ma servirà una prestazione di livello alto e ne abbiamo la capacità. Bivio e svolta sono termini che usate spesso voi: è una partita importante. Non sarà ancora decisiva, ma è importante perché la Juve è imbattuta da 8-9 partite e sta recuperando punti. Riuscire a vincere domani sarebbe molto importante per la nostra classifica

Il tecnico rossonero commenta gli elogi che gli ha fatto Theo in relazione alla crescita del terzino

Credo che faccia parte del compito dell'allenatore fare crescere i ragazzi giovani che hanno bisogno di essere seguiti e consigliati. Una delle mie responsabilità è fare esprimere al massimo i miei calciatori. E' un rapporto di dare e avere, dare tutto per la squadra e ottenere grandi risultati

Qualcuno ha suggerito a Pioli di spostare Ibra sulla trequarti, dove sta facendo fatica Brahim Diaz

No, non ora e non ad inizio partita, abbiamo i nostri equilibri. Poi a partita in corso può essere una soluzione. Brahim Diaz ha avuto un calo di condizione prima, ora ha la gambetta bella fresca e pimpante come ad inizio stagione. Non sempre è stato decisivo nelle ultime partite con la palla, ma lo è stato con i movimenti. Le sue prestazioni sono in crescendo, ma da lui mi aspetto chiaramente giocate decisive. Leao e Rebic insieme? Per ora o gioca uno o gioca l'altro, ma a partita in corso ci possono essere altre soluzioni. . Leao è forte, ma può essere ancora più determinante per il risultato finale, la crescita è merito suo: i miglioramenti arrivano se c'è la volontà, l'autoesigenza di arrivare a livelli più alti. Poi noi siamo lì e non vediamo l'ora di trovare certi giocatori

Solito catenaccio sul mercato e sull'arrivo del difensore ("Il nostro è un progetto a medio-lungo termine. Una partita non ci fa cambiare un giudizio sui calciatori. Chiaro che se ci sarà la possibilità di migliorare l'organico lo faremo, quello che conta è la partita di domani") e alla domanda se la Juve sta emulando il Milan sulla politica dei rinnovi e dei risparmi risponde così

"È un momento duro per i club, per colpa della pandemia. Con la riduzione degli spettatori la società ha perso tanto. Ogni club fa i conti nelle proprie tasche, ha la propria programmazione. Il nostro club ha le idee chiare: stiamo sviluppando un progetto su giocatori di potenziale e su alcuni già maturi, augurandoci di tornare il prima possibile a competere per vincere. Siamo tornati competitivi da due anni, ma ci manca lo step finale. Le idee sono queste: sono molto chiare e giuste per il momento che stiamo vivendo".

Ci sarà molta pressione su Di Bello, che ha sostituito Orsato e che arbitra i rossoneri dopo il pasticcio combinato da Serra con lo Spezia

non deve succedere questo. Domani è un'altra partita e si parte da 0-0. L'arbitro dovrà cercare di arbitrare nel modo migliore possibili, con grande serietà, capacità e serenità

Hanno definito Pioli risolutore dei problemi


"Sì, mi piace, è il compito di un allenatore far si che le cose vadano sempre meglio.


Tags: juventus milan pioli

Articoli Correlati