Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 27 Giugno 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Milan, Pioli spiega perché è stato comprato Leao

14/12/2019 13:56

Milan, Pioli spiega perché è stato comprato Leao |  Sport e Vai

"Stiamo crescendo sotto tanti punti di vista, sia tecnico che atletico. Le giocate semplice sono state effettuate con più attenzione, la testa è più positiva". Stefano Pioli sente che il peggio è alle spalle. Il suo Milan sta rispondendo alla cura. Non a caso il tecnico rossonero è intenzionato a non toccare una formazione che sembra aver trovato un'intesa e una quadra: "Se verranno confermati gli undici significa che i loro allenamenti sono stati di alto livello, tutti i giocatori stanno lavorando con intensità ed attenzione, dobbiamo insistere su questa strada. La cosa importante è che la squadra sta crescendo da molti punti di vista, la testa è più positiva, dobbiamo insistere sui nostri concetti e principi. Dobbiamo avere idee, soluzioni, qualità e intensità. La partita di domani è un'altra opportunità che dobbiamo volere". Si passa ai singoli, da Piatek ("E' la squadra che deve giocare da squadra, se riusciamo ad essere squadra poi le individualità vengono esaltate") a Bonaventura: "E' un giocatore importante, più giocatori importanti abbiamo più possiamo fare bene. Jack è uno di questi, ce ne sono tanti, sono molto contento del lavoro che stanno facendo. Adesso dobbiamo spingere". Tra i convocati c'è anche  Caldara: "Se è convocato è a disposizione per giocare, sta sicuramente meglio, le due partite in allenamento gli hanno dato più ritmo. Non può essere ancora al 100% ma è giusto che stia con noi". Berlusconi ha detto che vorrebbe Ibra al Monza... "Se l'ha detto lui cosa posso dire... Ha espresso il suo desiderio. Io sto lavorando bene con la squadra e sono soddisfatto. Mercato? Per quello ci sarà il tempo per fare le nostre valutazioni. A  gennaio risponderò alle domande di mercato. La crescita della squadra è troppo importante, dobbiamo elevare le nostre performance. Se ci sarà da migliorare ci troveremo pronti ma l'importante è fare punti, mi aspetto tanto dalla mia squadra ". Una parola in più la spende per Leao: "E' stato preso per due motivi. Ha un potenziale grandissimo, e bisogna avere tempo per vederlo. E nel progetto iniziale il Milan doveva giocare con le due punte, quindi lui è un attaccante di movimento. Ma è un grande talento e c'è bisogno di tempo per fargli esprimere questa qualità". Domani una giornata importante, la festa di compleanno: "Non siamo una società come le altre, è un onore partecipare ad una giornata come domani, abbiamo la possibilità di onorare la storia del Milan facendo una prestazione da Milan. La classifica non è ancora quella che vogliamo ma rimaniamo concentrati su domani contro un avversario che gioca un buon calcio, dobbiamo essere all'altezza dall'inizio alla fine. Cosa ha rappresentato il Milan per il calcio mondiale è il massimo. E' stato al top a livello mondiale, ha rappresentato mentalità vincente, una società molto organizzata e competitiva. E' stato un punto di riferimento per tutti. Domani sarà una giornata importante, ci saranno tanti ex allenatori e giocatori, spero di poter fare bene, poi quello che sarà il futuro non potrò saperlo".


Tags: milan pioli bonaventura

Articoli Correlati