Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 9 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Per Conte vale 6 punti: Mi butto nel fuoco per l'Inter

11/04/2021 15:00

Per Conte vale 6 punti: Mi butto nel fuoco per l'Inter |  Sport e Vai

Quel motto lanciato due settimane fa "tutti zitti e pedalare" sta portando fortuna ma quanta fatica. L'esultanza sfrenata di Conte al gol di Darmian la dice lunga su quanto sia stata dura oggi per l'Inter prendersi i tre punti ma intanto è arrivata l'11esima vittoria di fila, con vista sullo scudetto, e il tecnico nerazzurro non può che gioire. Ecco le sue parole a Dazn in cui spiega perché ha perso l'aplomb dopo la rete del terzino

quello scatto era un premio per i ragazzi, così come il bacio ad Hakimi. Non mi considero un fratello maggiore ma spesso mi capita di baciare in fronte i ragazzi, loro sanno l'affetto che ho per loro e che sono pronto a buttarmi nel fuoco per loro. Hakimi se lo meritava, così come Darmian. Mi piace ripeterlo. Le partite iniziano ad essere di meno e le vittorie valgono 6 punti. Il Milan aveva vinto e per noi era importante mantenere le distanze. Non è semplice ma ci stiamo abituando, per tanti è la prima volta il trovarsi sotto pressione così, il giocare sempre per vincere. Sono molto soddisfatto di quello che stiamo facendo, del nostro cammino. Nel giro di due stagioni siamo cresciuti tanto sotto tutti i punti di vista

Il distacco dal Milan è rimasto invariato ma c'è una gara in meno. Da questo orecchio però Conte non ci sente ancora

Conto alla rovescia tra virgolette. Noi dobbiamo giocare per vincere, col pedale sempre spinto. Non siamo squadra che può fare calcoli e nemmeno io voglio farli perché mi piace troppo vincere e voglio trasmettere questo ai calciatori. Stiamo iniziando a vedere la meta ma non è raggiunta, abbiamo vinto tre gare pesanti in otto giorni ma al tempo stesso sappiamo che non bastano perché mancano otto partite e dobbiamo continuare a vincere

Il tecnico nerazzurro poi spiega la scelta di Sanchez dal 1'

quando Sanchez è in panchina perché sa sparigliare le carte. Volevo continuare facendo entrare Lautaro perché sapevo che lui e Lukaku sono affiatati. Cambiare sistema in quel momento non serviva, avendo tanta qualità in mezzo al campo sapevo che i giri potevano cambiare. Se non avessimo segnato negli ultimi dieci minuti, avrei messo Pinamonti punta centrale con Lukaku e Lautaro ai suoi lati.

Conte ha anche  invertito Eriksen e Sensi


"Christian non stava trovando la giusta posizione, quindi ho pensato di rimetterlo al suo posto con Sensi a invertire posizione. Lì abbiamo sfondato tante volte, Skriniar trovava le linee di gioco con Sensi e Lukaku".


Tags: inter scudetto conte

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE