Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 20 Gennaio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Occasione Vertonghen, il Milan pensa al prestito a gennaio

29/10/2014 12:26

Occasione Vertonghen, il Milan pensa al prestito a gennaio |  Sport e Vai
Tra i dirigenti italiani nessuno sa sfruttare le occasioni proposte dal calciomercato come Adriano Galliani. Dopo aver allestito un Milan competitivo praticamente a costo zero (per ciò che riguarda i cartellini dei giocatori), l’ad rossonero punta a qualche ulteriore sorpresa nella sessione di gennaio. Una di queste potrebbe essere davvero grossa e corrispondere al nome di Jan Vertonghen, difensore del Tottenham e del Belgio. L’ex Ajax, infatti, avrebbe perso in questa stagione il ruolo di titolare inamovibile negli Spurs a favore del giovane Eric Dier, 20enne lanciato in prima squadra dal nuovo coach Mauricio Pochettino. Vertonghen ha giocato gran parte disputate dal Tottenham in questa stagione, così come Dier, anch’egli un centrale di difesa, utilizzato però nel ruolo di terzino destro. Considerato il rendimento non altissimo del belga, però, Pochettino starebbe valutando l’ipotesi di spostare il ventenne al centro della difesa, accanto al capitano Younès Kaboul, e mettere in panca Vertonghen. OCCASIONE DA COGLIERE. Dopo due stagioni da assoluto protagonista con gli Spurs, però, il belga potrebbe chiedere di cambiare aria, cosa di fatto già avvenuta nella scorsa estate, quando il Napoli pareva molto vicino a chiudere il suo acquisto con il club del Nord di Londra. L’affare, però, non si concluse - le società non si accordarono sul prezzo del cartellino - e Vertonghen rimase agli Spurs a malincuore, conscio che, di lì a poco, avrebbe avuto a che fare con un allenatore interessato a un profondo rinnovamento della rosa. Cosa che è puntualmente avvenuta e che, adesso, potrebbe favorire il Milan. Vertonghen in panchina non vuole restare, il Milan ha bisogno di un centrale veloce che all’occasione possa anche giocare sulla fascia - come il belga fa in nazionale, sulla corsia mancina - e il Tottenham non vuole rischiare di deprezzare un giocatore che ha ancora due anni di contratto e che, nel 2012, fu pagato 12 milioni di euro. La soluzione? Un prestito oneroso fino a fine stagione ai rossoneri accontenterebbe tutte le parti. SOLUZIONE PRESTITO. Galliani ci sta seriamente pensando, il dirigente rossonero potrebbe provare a convincere il Tottenham fissando un’opzione con diritto di ricatto del cartellino del giocatore a prezzo, però, da stabilire a fine campionato: in tal modo il Milan potrebbe valutare l’adattabilità di Vertonghen al calcio italiano e, soprattutto, non impegnarsi economicamente in maniera gravosa fino al termine della stagione. Se la squadra di Inzaghi dovesse riuscire a centrare la qualificazione alla Champions League, allora il Milan avrebbe anche le risorse per prelevare il cartellino di Vertonghen a titolo definitivo. Un’operazione prudente, dunque, in perfetto stile Galliani: tra qualche settimana sapremo se riuscirà ad andare in porto.

Tags: GALLIANI prestito tottenham spurs pochettino vertonghen dier

Articoli Correlati