Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 22 Gennaio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Napoli, la bocciatura di Fedele: E' muto, ha la faccia appesa di S.Luigi

15/01/2022 13:45

Napoli, la bocciatura di Fedele: E' muto, ha la faccia appesa di S.Luigi |  Sport e Vai

Era considerato uno dei migliori talenti italiani fino a due anni fa, un prospetto di sicuro avvenire con un futuro-presente anche in Nazionale ma ultimamente Alex Meret sta facendo venire più di un dubbio ai tifosi del Napoli. Aspramente criticato dopo i 4 gol presi contro la Fiorentina in coppa Italia, quando è entrato al posto dell'infortunato Ospina, il portiere viene bocciato anche da Enrico Fedele. L'ex dg del Parma e procuratore dei fratelli Cannavaro dice a Radio Marte

"non mi convince per personalità, è muto, muto come un pesce. Ha ottime basi, viene da una buona scuola, ma io sono abituato a portieri che comandano le difese. Soprattutto quando non ci sono leader. A Salerno, nell'87, presi Enrico Pionetti: veniva dalla Serie A, ma non parlava, e lo mandai via dopo tre mesi. Al suo posto presi Roberto Renzi, che guidava la difesa. Meret è ottimo sul piano tecnico, ma è triste".

 "Per fare un paragone molto vicino a me che sono cattolico praticante, Alex ha la faccia di San Luigi, sempre scesa, appesa. Si fa sempre male, gioca poco, succedeva anche alla SPAL. Al Napoli serve qualcuno con più personalità, anche se meno tecnico. C'è una bella differenza tra bardotti e cavalli: il bardotto ha la testa del cavallo, ma non è un cavallo. Cosa penso di Adrian Semper del Genoa? Dico che ci sono i portieri, i citofoni, i portinai e quelli che comandano la difesa".


Tags: napoli enrico fedele Alex Meret

Articoli Correlati