Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 3 Marzo 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Il Napoli interessato a Bruno Peres, scoperta brasiliana del Torino

31/10/2014 12:25

Il Napoli interessato a Bruno Peres, scoperta brasiliana del Torino |  Sport e Vai
Arrivato in Italia in punta di piedi, è uno dei migliori esterni difensivi del campionato. Parliamo di Bruno Peres, terzino brasiliano del Torino che ha impiegato davvero poco per convincere Giampiero Ventura a dargli fiducia sulla fascia destra dei granata. Delle sue qualità, adesso, si sarebbe accorto anche il Napoli, da tempo in cerca di un esterno difensivo che possa aggiungere qualità alla manovra della squadra di Rafa Benitez. Arrivare a Bruno Peres nel calciomercato di gennaio, tuttavia, non sarà facile, visto che Urbano Cairo è un presidente molto attento a tutelare il patrimonio rappresentato dal proprio parco giocatori. Considerati gli ottimi rapporti tra le due società, però, non è da escludere che il Napoli possa iniziare a imbastire una trattativa da concludere magari in futuro. DRIBBLING E VELOCITA’. Di fatto, un giocatore come Bruno Peres farebbe assai comodo al Napoli in questo momento. Il terzino brasiliano, 24 anni, sta impressionando per capacità tecniche e personalità, oltre che per un’abilità di adattamento al calcio europeo e al gioco di Ventura che ha stupito molti sul fronte granata. Abituato in Brasile - dove ha militato con Bragantino e Audax prima di fare il grande salto nel Santos - a giocare in una linea difensiva a quattro, Bruno Peres ha impiegato davvero poco per adattarsi al ruolo di quinto a destra nel 3-5-2 di Ventura. Arrivato il primo settembre, ovvero nell’ultimo giorno utile dello scorso calciomercato, il brasiliano ha debuttato in Serie A alla terza giornata, al Bentegodi contro il Verona, per poi diventare titolare il 24 settembre nella vittoria per 2-1 contro il Cagliari al Sant’Elia. Al gioco del Torino Bruno Peres ha aggiunto velocità e soprattutto tanti dribbling: palla al piede, questo ragazzo nato a San Paolo è davvero imprendibile e non solo quando arriva in corsa da dietro, in sovrapposizione. Il brasiliano ha lo spunto dell’ala, pur partendo da una posizione più arretrata, e sa dialogare con i compagni nello stretto: nel Napoli di oggi, solo l’acciaccato Juan Camilo Zuniga ha queste caratteristiche. LA CARTA EL KADDOURI. Ecco perché gli azzurri lo seguono, anche se convincere Cairo a cedere il terzino non sarà facile. Il presidente granata ha speso 2 milioni per prelevare Bruno Peres dal Santos, a settembre, e difficilmente vorrà privarsene a breve, conscio del fatto che, se il giocatore dovesse continuare su questi livelli, a breve il suo valore potrebbe anche quintuplicarsi. Il Napoli, però, ha una carta importante da giocarsi, ovvero il cartellino di Omar El Kaddouri, in prestito al Toro con diritto di riscatto già fissato a 4,7 milioni di euro. Azzerando questa cifra e aggiungendovi un paio di milioni, il Napoli potrebbe persuadere Cairo e mettere le mani su Bruno Peres, talento da coltivare ma già in grado di incidere in Serie A.

Tags: ventura torino terzino cairo bruno peres Calcio in Brasile

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE