Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 16 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Napoli, dimostra che i preliminari non sono un tabù per le italiane

16/08/2017 14:38

Napoli, dimostra che i preliminari non sono un tabù per le italiane |  Sport e Vai

C'è chi adora i preliminari e chi proprio non è capace. Si parla di calcio, però, e di Champions League che stasera vedrà l'andata dei playoff con il Napoli chiamato a battere il Nizza e a sfatare un tabù. Quello dei preliminari, appunto, tradizionalmente ostico per le squadre italiane (compreso il Napoli che uscì tre anni fa con l'Atletico Bilbao) tanto che su 8 partecipazioni solo in 2 casi (la Fiorentina nel 2009 ed il Milan nel 2013) le nostre rappresentanti sono riuscite a passare il turno. In generale il computo delle 16 gare disputate per il play off di Champions League è decisamente negativo per le squadre italiane: solo 3 vittorie (Sampdoria-Werder Bremen 3-2 nel 2010, Milan-PSV 3-0 nel 2013 e Lazio-Bayer Leverkusen 1-0 nel 2015), 7 pareggi e 6 sconfitte. Alle francesi invece i preliminari piacciono. In 5 occasioni su 8 partecipazioni, infatti, le rappresentanti transalpine hanno superato il play off di Champions League, con un bilancio positivo, grazie agli 8 successi, un pareggio e 7 sconfitte. Lo scorso anno il Monaco passò alla fase a gironi grazie ad un doppio successo sul Villarreal, mentre l’anno precedente la stessa compagine monegasca era stata eliminata dal Valencia. C'è poi anche qualche altro ricordo che il Napoli vorrebbe seppellire, perchè se è vero che il bilancio degli azzurri con le francesi è tutto sommato positivo, nessuno dimentica quell'eliminazione col Tolosa nella coppa Uefa dell'86, maturata ai rigori (errori dal dischetto di Bagni e Maradona) Due anni dopo, sempre in Coppa UEFA, il Napoli riuscì a superare il Bordeaux col minimo sforzo: successo per 1-0 in trasferta e pareggio casalingo. In Coppa UEFA 1992-93 fu però un'altra francese, il Paris Saint Germain a stoppare il cammino degli azzurri: i francesi si imposero 2-0 a Napoli per poi terminare a reti bianche il ritorno nella capitale francese. L’ultimo incrocio temporale fra il Napoli ed una squadra francese risale alla Champions League 2013-14 ed è beneaugurante. Nel girone eliminatorio la squadra di Benitez imperversò contro il Marsiglia sia all’andata che al ritorno (successo per 2-1 in Francia e vittoria al San Paolo per 3-2), anche se questi risultati non servirono al Napoli per passare agli ottavi di finale. Lo spareggio fra Napoli e Nizza rappresenta però un vero e proprio scontro frontale fra Italia e Francia. I transalpini, infatti, sono in netta risalita e, visto che scarteranno molti meno punti dell’Italia nei prossimi due anni (più di 13), un’eventuale eliminazione del Napoli a pro di una squadra francese nella massima competizione europea (dove vengono elargiti il maggior numero di punti per le graduatorie continentali) potrebbe rappresentare un passo falso difficile da compensare nell’arco di poco tempo. Per ora l'importantissimo quarto posto dell'Italia è al sicuro, ma tra un paio di anni l’insidia francese potrebbe diventare davvero concreta. Ecco perché la sfida tra Napoli e Nizza negli spareggi è cruciale. L’Italia ha attualmente 60.582 punti contro i 46.831 della Francia. Ma quando dal conteggio usciranno i 14.166 del 2013/14 (contro gli 8.500 francesi) e poi i 19.000 del 2014/15 (10.991 per la Francia) la situazione sarà completamente diversa: tenendo conto delle ultime tre annate (compresa quella 2017/18) l'Italia è a quota 27.416, con la Francia a 27.415. Ecco perché un successo del Napoli sarebbe fondamentale anche ai fini del ranking. Soprattutto perché a partire dalla stagione 2018/19 i primi quattro paesi in classifica avranno diritto a quattro squadre nella fase a gironi.

Stefano Grandi

 


Tags: napoli tolosa nizza

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE