Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 18 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Moratti a valanga su rigore, Inzaghi e Mourinho

25/10/2021 09:05

Moratti a valanga su rigore, Inzaghi e Mourinho |  Sport e Vai

Aveva agitato la vigilia della partitissima di San Siro rispolverando l'episodio del rigore non dato al brasiliano Ronaldo e calciopoli, un pizzico di pepe che aveva scatenato reazioni smodate di molti juventini (e di Luciano Moggi), ora Massimo Moratti parla dopo Inter-Juventus, col rigore dubbio concesso nel finale ai bianconeri. L'ex presidente dell'Inter, ospite di Radio anch'io sport su Radiouno Rai, dice: "Non so se definirlo un rigorino, quell'episodio ha cambiato la partita e ha rovinato la serata dei tifosi, che fosse l'Inter o un'altra squadra mi è sembrata una decisione contro il sentimento della gente in una partita di questo livello. L'ho rivisto quel rigore e non mi è sembrato qualcosa che portasse ad intervenire successivamente. Vedo una grossa severità improvvisa, come si è visto anche nelle due espulsioni comminate al Bologna".

Moratti dà il suo giudizio sull'attuale Inter: "Il tecnico è molto diverso dall'anno scorso, si è preso una grandissima responsabilità ma si trova di fronte a qualcosa di difficile. L'Inter gioca bene soprattutto i primi tempi ma la squadra non ha ancora fiducia in se stessa, non si è sicuri di avere continuità per andare a rivincere lo scudetto". Capitolo Mourinho, il suo ex presidente giudica gli sfoghi dello Special One: "Sta cercando di cavarsela, aveva già detto di non avere una rosa all'altezza, certo una sberla come quella di giovedì non se l'aspettava nessuno, non riuscirà a dimenticarla ma se l'è cavata perché ieri col Napoli è stata proprio una bella partita". Tra due settimane c'è il derby col Milan: "Ieri comunque l'Inter ha giocato una partita stupenda mentre mi ha deluso la Juve,  mi aspetto un derby bellissimo, vincerlo sarebbe molto importante"


Tags: juventus inter moratti

Articoli Correlati