Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 2 Ottobre 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Mondiali, Olanda: il caso Van Persie e l'ammutinamento ai rigori

11/07/2014 09:20

Mondiali, Olanda: il caso Van Persie e l'ammutinamento ai rigori |  Sport e Vai

La sensazione dell'ennesima chance Mondiale gettata alle ortiche. Così l'Olanda vive questi ultimi giorni di Coppa del Mondo in attesa domani di giocare l'indigesta finale per il terzo posto contro il Brasile, ancor più sconsolato, con sullo sfondo però un paio di casi irrisolti destinati a sfociare in polemica.

E mentre Van Gaal si lascia andare alla solita provocazione anticonformistica: "La finale per il terzo posto è inutile, non vorrei giocarla", spuntano le frizioni prima, durante e dopo la semifinale con l'Argentina. Si comincia dai rigori che, pare, qualcuno si sia rifiutato di calciare come ammesso dallo stesso ct orange: "Ho ricevuto un paio di no, per questo ha tirato Vlaar". Di Vlaar proprio il primo errore dal dischetto, poi toccherà anche a Snejder.

Ma c'è anche il caso Van Persie. Il protagonista del volo d'angelo che aveva "matato" la Spagna è stato mandato in campo nonostante i problemi allo stomaco patiti alla vigilia. Ma sembrerebbe anche contro il volere dei "senatori", Robben e Snejder, che avrebbero chiesto invano a Van Gaal, di schierare Huntelaar. Una mossa doppiamente controproducente perchè Van Persie, fuori dal gioco sempre, ha costretto Van Gaal a sprecare l'ultimo cambio nei supplementari giocandosi la mossa pararigori di Krul al posto di Cillessen.


Tags: mondiali VAN GAAL van persie brasile 2014 mondiali 2014 Calcio Calcio in Olanda Calcio in Brasile

Articoli Correlati