Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 4 Ottobre 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Milan, Cerruti: Non deve essere Kjaer il nuovo capitano

29/06/2021 08:17

Milan, Cerruti: Non deve essere Kjaer il nuovo capitano |  Sport e Vai

Si sofferma sul mercato del Milan e non solo Alberto Cerruti nel suo editoriale per Milannews. La firma della Gazzetta è preoccupato per l'immobilismo in entrata ed indica la priorità in assenza di nuovi arriiv nell'immediato scrivendo

E allora sarebbe già molto trattenere chi c’è, riscattando chi va riscattato, a cominciare da Tonali. In autunno, oltretutto, Kessie e Bennacer partiranno per la coppa d’Africa e Tonali, se non si sarà già guadagnato un posto da titolare, avrà l’occasione per farlo. Parlando di Kessie è scontato ribadire che è urgente rinnovare il suo contratti in scadenza nel 2022. In caso contrario non meravigliamoci se si arriverà a Natale e a fine stagione, con le stesse inevitabili conclusioni alle quali si è arrivati con i contratti mai rinnovati a Donnarumma e Calhanoglu.

Con tutto il rispetto e la stima per Calabria, che secondo noi dovrebbe essere il nuovo capitano del Milan, anche se non ha salvato la vita di nessun compagno come ha fatto Kjaer, è prioritario il rinnovo di Kessie, perché ci rifiutiamo di credere che Calabria, nato e cresciuto nel Milan, tradirebbe i colori rossoneri come Donnarumma e soprattutto Calhanoglu per un paio di milioni in più. Diverso è il caso di Romagnoli, ormai ex capitano, che potrebbe essere venduto al miglio rofferente, visto che anche lui andrà in scadenza di contratto tra un anno. Tutto, però, dipenderà da lui, perché il suo collega Ranocchia, ugualmente degradato nell’Inter prima come capitano e poi come titolare, anche se ha avuto altre offerte per guadagnare e giocare di più ha preferito rimanere dov’è. D’accordo, Ranocchia ha 33 anni mentre Romagnoli ne ha soltanto 26 e per lui sarebbe più difficile rimanere in panchina. Ma l’esempio e la professionalità si dimostrano anche così. In fondo.


Tags: milan Calabria Franck Kessie

Articoli Correlati