Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 17 Gennaio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

La Juventus chiude con un 2-2 a Verona: Toni segna e ipoteca titolo capocannoniere

30/05/2015 19:59

La Juventus chiude con un 2-2 a Verona: Toni segna e ipoteca titolo capocannoniere |  Sport e Vai

Finisce 2-2 al Bentegodi l'ultima partita del campionato della Juventus. Il Verona ci crede e strappa un pari di prestigio contro i campioni d'Italia, festeggiando al meglio la quasi certa affermazione di Luca Toni nella classifica dei marcatori. Il bomber scaligero segna e si porta a quota 22, ipotecando il titolo alla veneranda età di 38 anni: per strapparglielo, Icardi dovrebbe realizzare una tripletta contro l'Empoli. Partita piacevole al Bentegodi, l'ultima per i bianconeri prima della finale di Champions League in programma sabato prossimo a Berlino col Barcellona. Dopo un primo tempo vivace, in cui Toni sfiora il gol per la squadra di Mandorlini e Llorente timbra una traversa, a sbloccare il risultato ci pensa Pereyra al 41' con un destro a giro di rara bellezza. Scoppiettante l'avvio di ripresa. Toni al 3' batte l'amico Buffon e segna il gol che fa esplodere lo stadio, ma una decina di minuti più tardi Llorente con caparbietà riporta in vantaggio la Juve. Finale generoso dei gialloblu e ricco di emozioni in serie. Al 43' Tevez si fa parare un rigore concesso per fallo su Llorente, con Rafael che devia in corner la sua conclusione dal dischetto. Poi, in pieno recupero, Pepe rimedia un'ingenua espulsione. Punizione per il Verona, palla scodellata al centro per la testa di Juanito che fa 2-2, con Mandorlini che corre sotto la curva a festeggiare l'insperato raggiungimento del pari.


Tags: juventus barcellona finale verona capocannoniere toni tevez Llorente bentegodi Pereyra juanito Champions League

Articoli Correlati