Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 10 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

L’Inter di Conte: indiscrezioni tattiche in attesa della punta

06/08/2019 12:20

L’Inter di Conte: indiscrezioni tattiche in attesa della punta |  Sport e Vai

La nuova Inter di mister Conte sembra puntare in alto: durante la prima parte di precampionato i nerazzurri hanno già fatto vedere le caratteristiche tipiche delle squadre guidate dall'allenatore di origini salentine, fresco di cinquantesimo compleanno: grinta, compattezza e ferocia. La sconfitta ai rigori contro la Juventus, nel match svoltosi a Nanchino, è stata accolta positivamente dal club e al di là degli errori dal dischetto la squadra ha fatto vedere il piglio giusto non sfigurando davanti ai bianconeri, da otto anni padroni incontrastati del campionato.

REBUS ATTACCO - L'Inter ha mostrato di avere una difesa molto attenta e un centrocampo dal grande dinamismo. Qualche problema in più invece nella fase offensiva, dove Antonio Conte non ha fatto mistero di attendersi almeno uno o meglio due colpi di mercato. Per sbloccare la situazione, però, prima va risolto il caso di Maurito Icardi, l'ex capitano e goleador finito ai margini del progetto interista tanto da allenarsi in solitaria ad Appiano Gentile.

In tempi di fair play finanziario, una delle mosse fondamentali del mercato nerazzurro è quindi quella di cedere Icardi per almeno 60 milioni. Già si sprecano le voci riguardo le possibili destinazioni: al momento la più probabile secondo Oddschecker resta la Juventus.

ICARDI: EFFETTO DOMINO? - Proprio il difficile sblocco della trattativa che potrebbe portare l'attaccante argentino a Torino pare essere la chiave capace di schiudere al club nerazzurro la porta verso altri bomber ritenuti più funzionali al progetto tecnico targato Conte. Con Icardi alla Juventus, infatti, i bianconeri potrebbe lasciar partire Gonzalo Higuain in direzione Roma. Come nel gioco del domino, quest'affare porterebbe i giallorossi a ridurre le pretese nei confronti della partenza di Edin Dzeko, da tempo promesso proprio ad Antonio Conte e all'Inter.

Una triangolazione più facile a dirsi che a farsi, soprattutto in una stagione dove il calciomercato chiuderà solo il 2 settembre, vale a dire dopo già che si saranno disputate le prime due partite della stagione 2019/2020.

LUKAKU? NI - Per questo l'Inter si sta muovendo su altre piste, non necessariamente alternative a quelle relative al “Diamante di Sarajevo”, che tanto bene ha fatto con la Roma. Il nome che da tempo rimbalza è quello di Romelu Lukaku, attaccante possente del Manchester United. I Red Devils vogliono almeno 80 milioni di euro, che però l'Inter non vorrebbe spendere. Per questo la Juventus è entrata nell'operazione, proponendo agli inglesi uno scambio con Dybala, che potrebbe anche andar bene al Manchester Utd.

Se la pista Lukaku dovesse sfumare, Antonio Conte ha già fatto un altro nome: quello di Edinson Cavani, oggi al Paris Saint Germain, mentre Marotta gli ha proposto Duvan Zapata dell’Atalanta.

Per sapere come andrà a finire non resta che aspettare, questa telenovela calcistica non è che all'inizio!


Tags: Gonzalo Higuain antonio conte edin dzeko romero lukaku mauro icardi Duvan Zapata

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE