Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 4 Dicembre 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Kumbulla: Mi mancano i fischi

20/03/2021 09:57

Kumbulla: Mi mancano i fischi |  Sport e Vai

C'è un motivo se all'inizio della sua avventura in giallorosso Kumbulla non ha reso come ci si aspettava. Arrivato da Verona con l'etichetta del difensore implacabile il giocatore ha accusato più di una battuta a vuoto e il perché lo spiega a Sportweek

"All'inizio ho fatto fatica, la città è grandissima. Io poi a Verona non vivevo neanche in centro ma in periferia. È tutto un altro mondo: la prima esperienza lontano da casa, la prima volta che ho cambiato squadra. All'inizio è stato complicato, ma ora mi sento come a casa. Fonseca mi ha fatto crescere nella selezione delle scelte sul posizionamento. Nella fase difensiva non è cambiato molto: con Juric giocavamo a uomo a tutto campo, con Fonseca solo in alcune zone".

Dopo un passaggio sulla nuova società ("I Friedkin guardano ogni allenamento, sono sempre a disposizione. Mi hanno fatto subito un'ottima impressione. La loro presenza aiuta nei momenti felici, ma soprattutto in quelli di difficoltà") Kumbulla rivela quanto sia brutto giocare senza tifosi sugli spalti


"Ora ci siamo abituati, anche se uno stadio vuoto ti dà meno carica. All'inizio è stato un trauma: entri in campo e ti sembra di giocare la partitella del giovedì. Meglio con i tifosi, anche se ti fischiano. Tra il niente e i fischi, preferisco i fischi. A me poi i rumori aiutano a concentrarmi. Non vedo l'ora di giocare all'Olimpico coi tifosi".


Tags: Roma tifosi marash kumbulla

Articoli Correlati