Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 5 Dicembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Koulibaly, nuove rivelazioni su caso-razzismo dopo i fatti di Firenze

20/10/2021 13:20

Koulibaly, nuove rivelazioni su caso-razzismo dopo i fatti di Firenze |  Sport e Vai

Non c'è conferenza di Spalletti in cui non venga fatto un elogio a Koulibaly, per le sue qualità umane ancor prima che per quelle di fuoriclasse assoluto. L'avevamo lasciato arrabbiato per gli episodi di razzismo a Firenze, lo ritroviamo carico e voglioso dopo un avvio di stagione strepitoso. Il difensore senegalese alla vigilia della gara di Europa League con il Legia Varsavia elogia i rivali di domani al Maradona: "Si chiude e riparte molto bene, lo abbiamo visto contro il Cska, se sono al primo posto nel girone non è fortuna, lo meritano. Verranno con le stesse intenzioni di aspettarci e ripartire, dobbiamo essere attenti a non concedergli niente e segnare prima possibile ma se non segniamo subito dobbiamo avere pazienza e riprovarci. Possiamo vincere con chiunque e ci proveremo. Solo 3 gol in 8 partite di campionato, ben 5 in 2 gare di coppa: "E' vero e mi dà molto fastidio perché abbiamo giocatori di livello, non è solo un problema della difesa ma di tutta la squadra, dobbiamo ritrovare questa solidità che abbiamo in campionato perchè con quei fenomeni che abbiamo davanti il gol prima o poi lo facciamo. Non  mi faccio però tanti problemi, credo che già da domani ritroveremo anche in Europa questa solidità difensiva".

Per Spalletti Koulibaly è il comandante: "Mi fa piacere che il mister mi chiami comandante ma siamo tutti importanti qui, sono anni che sono qui e il mister mi ha detto che la squadra ha bisogno di me e io lo faccio. Nello spogliatoio si vive bene adesso, quando vinciamo è tutto più facile, si scherza ma questo non significa non essere concentrati in campo. E' uno dei gruppi più forti dove ho giocato, l'ho detto in passato e lo ripeto, l'anno scorso ci sono mancate un po' di cose e abbiamo avuto tanti infortuni. Però dobbiamo dimostrare sul campo tutto questo, altrimenti non serve a niente".

Capitolo razzismo: "L'amarezza di Firenze è superata, i compagni mi sono stati vicini e ho ricevuto tanti messaggi da tante persone. Mi dispiace per quel ragazzo ma non ho dormito per due notti, ho pensato anche di aver sbagliato io. Anche da Firenze mi hanno chiamato per invitare questa persona,  nessun problema, sarebbe bello capire cosa è successo nella sua testa ma è importante andare avanti in questa lotta contro il razzismo, ci tengo tanto e qualche passo avanti l'abbiamo fatto".


Tags: napoli razzismo koulibaly

Articoli Correlati