Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 5 Ottobre 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Juventus: se Vucinic parte riecco Jovetic

22/11/2013 16:23

Juventus: se Vucinic parte riecco Jovetic |  Sport e Vai

joveticQuelle di Stevan Jovetic e la Juventus sono due strade destinate a incrociarsi nuovamente nel prossimo futuro, forse già a gennaio: a quattro mesi dal suo addio alla Serie A infatti l’attaccante montenegrino, che ha animato la scorsa sessione di calciomercato e che è stato corteggiato invano dai bianconeri per più di tre stagioni, è ancora nei pensieri di Beppe Marotta, alla costante ricerca di pezzi pregiati da regalare all’esigente tecnico Antonio Conte. Ceduto a luglio dalla Fiorentina al Manchester City per circa 30 milioni di euro (26 più bonus), Jovetic ha in seguito ammesso di essere stato vicinissimo all’approdo a Torino, salvo poi optare per la Premier League vista la difficoltà di trovare un accordo tra la Vecchia Signora e i Della Valle, irremovibili dalla richiesta di sborsare in contanti la cifra prevista dalla clausola rescissoria.

Col senno di poi alla Juve è andata più che bene così, visto che si è “consolata” acquistando Tevez proprio dal City: diverso il discorso per JoJo, che con i Citizens non è riuscito a conquistare né una maglia da titolare né il cuore dei tifosi. Colpa soprattutto dei continui acciacchi del giocatore, di recente alle prese con un fastidio al polpaccio, ma anche della concorrenza di un reparto che può vantare, tra gli altri, campioni del calibro di Aguero, Dzeko e Negredo. Le appena cinque presenze fin qui collezionate tra campionato e Coppa di Lega - ancora nessuna in Champions - del classe ’89 ne hanno fatto precipitare la quotazione, e non è da escludere che gli inglesi decidano di privarsene già a gennaio. La Juventus ovviamente segue con interesse la vicenda, dal momento che, tra un Giovinco altalenante e di cui ancora si attende il salto di qualità, un Quagliarella da dosare col contagocce e un Vucinic che, sebbene infortunato, già avverte la sensazione di aver perso il posto fisso in squadra, probabilmente a giugno dovrà comunque sopperire ad almeno due cessioni illustri.

Jovetic rispecchia l’identikit dell’attaccante moderno richiesto da Conte: è giovane, conosce alla perfezione il nostro campionato e potrebbe potenzialmente rivestire tutti i ruoli dell’attacco, al fianco tanto di Tevez quanto di Llorente. Senza contare che non ha mai nascosto di voler vestire la maglia della Juventus. Si tratterebbe insomma dell’erede ideale di Vucinic, suo compagno di nazionale che ha da poco superato i 30 anni e il cui futuro pare sempre più lontano da Torino. I presupposti per intavolare una trattativa con gli inglesi insomma ci sono tutti, anche se restano due grossi ostacoli da superare: da un lato le incognite relative all’integrità fisica del ragazzo, dall’altro l’eventuale ingaggio che percepirebbe a Torino. Se il costo del cartellino infatti non sarebbe affatto proibitivo - con 20-22 milioni di euro si strapperebbe il sì del Manchester City, che lo scorso gennaio ha ceduto Balotelli al Milan più o meno alla stessa cifra -, diverso è il discorso relativo allo stipendio dell’attaccante, che oggi percepisce più di 6 milioni a stagione. Troppi per le casse bianconere, già gravate dai 5,5 di Tevez, gli oltre 4 di Llorente e quelli che presto verranno riconosciuti a Pogba e Vidal, entrambi vicini a rinnovare il contratto. A Jovetic verrà quindi chiesto un sacrificio economico, dimostrazione ultima del suo amore per Madama.


Tags: juventus milan fiorentina serie a Mario Balotelli manchester city mirko vucinic Stevan Jovetic Calcio Calciomercato

Articoli Correlati