Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 17 Maggio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Juventus, il logo della discordia: ma se va bene chi se ne frega della tradizione

18/01/2017 10:09

Juventus, il logo della discordia: ma se va bene chi se ne frega della tradizione |  Sport e Vai

Il nuovo logo della Juventus fa discutere

Centinaia di discussioni sui forum, migliaia di post e commenti sui social. Quasi un'insurrezione popolare bianconera. La scelta della Juventus di cambiare il logo, ma soprattutto la scelta del logo in se per se, sta creando un dibattito molto acceso nel popolo della Vecchia Signora.

JUVENTUS, IL NUOVO LOGO Non piace, è giusto dirlo. Anche a chiare lettere. Ai più tradizionalisti ma non solo. Perchè il calcio italiano e internazionale sono fatti di stemmi, con simboli che ti accompagnano dall'infanzia, storici appunto. La zebra per la Juve, l'asinello per il Napoli, il diavolo per il Milan, e poi il biscione per l'Inter, l'aquila per la Lazio e così via. E poi i colori, comunque presenti e racchiusi in uno spazio ben delineato, ovale o quadrato che sia, li chiamavano anche "scudetti" ai tempi del boom delle figurine. E' la tradizione e si sa, la tradizione non si rompe.

LA ROTTURA COL PASSATO - La Juventus invece lo ha fatto, scardinando tutto questo con qualcosa di innovativo e per questo arduo a essere recepito agli occhi dei tradizionalisti non allenati alle novità. Per di più lo ha fatto in un momento storico calcistico non dei migliori, all'indomani della sconfitta di Firenze, della crisi apparente di risultati specie fuori casa e con quella sconfitta di Doha che ha rovinato non solo il Natale ma qualcos'altro dell'umore dei bianconeri, i tifosi soprattutto ma anche la squadra, che si credevano imbattibili.

LOGO JUVENTUS, UN SALTO NEL FUTURO Tornando però sulla questione logo, la Juve ha voluto fare un passo in avanti. Un rischio, forse. In controtendenza anche con il resto del calcio internazionale. Un tentativo di essere precursori, di conquistare quei mercati orientali e soprattutto di staccarsi dal solito accostamento merchandising-squadra di calcio. Un salto nel buio per molti ma un tentativo che se riuscisse potrebbe aumentare le risorse della borsa della Vecchia Signora. Come già è stato per l'ingresso in borsa, per lo stadio, specie in Italia. Allora sì che anche i tifosi più tradizionalisti se ne fregherebbero dell'estetica, del minimal, della stilizzazione. In fin dei conti l'avvocato ebbe a dire: "Mi emoziono quando vedo la lettera J in qualche titolo di giornale. Penso subito alla Juventus..."

Luca Fusco


Tags: juventus nuovo logo

Articoli Correlati