Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 27 Febbraio 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Juve, tutta la rabbia di Bonucci: ecco come mi hanno umiliato

14/09/2023 13:23

Juve, tutta la rabbia di Bonucci: ecco come mi hanno umiliato |  Sport e Vai

Juve, Bonucci senza freni: la società è stata irrispettosa

Leonardo Bonucci ha sputato il rospo e nel corso di un'intervista esclusiva a Mediaset ha voluto dire la sua sulla vicenda che lo ha visto salutare per sempre la Juve, provando, una volta per tutte, a chiarire i fatti.
Dopo i tanti anni trascorsi in bianconero e la centralità nel progetto di Massimiliano Allegri, niente poteva far pensare ad una fine così violenta tra Leo Bonucci e la Juventus di Massimiliano Allegri. Il difensore inizia l'intervista con una bomba e dichiara che le affermazioni fatte dalla dirigenza bianconera non corrispondono alla realtà;

Ho letto e sentito cose non vere dette dalla Juventus e dall'allenatore. È falso che a ottobre e a febbraio mi era stata comunicata la volontà di interrompere il rapporto alla fine della stagione. Anzi, a fine maggio avevo dato la mia disponibilità per essere la quinta/sesta scelta in difesa, a fare la chioccia.

Oltre alla rabbia data dalla poca trasparenza, Bonucci confessa di aver vissuto il momento più umiliante della sua carriera, quando Giuntoli e Manna si sono presentati a casa sua per comunicargli la volontà della società di chiudere ogni tipo di rapporto, senza lasciare la minima apertura, nonostante le oltre 500 gare con la maglia della Juve;

Stavo capendo qualcosa solo leggendolo sui giornali, fino a quando il 13 luglio Giuntoli e Manna mi hanno comunicato, venendo a casa mia, che non avrei più fatto parte della rosa della Juventus e che la mia presenza in campo avrebbe ostacolato la crescita della squadra. Un comportamento irrispettoso della società.

Bonucci: non solo rabbia, il sogno è di allenare la Juventus

Nonostante le tante polemiche e le tante scorie derivate dalla fine della sua esperienza alla Juve, Leonardo Bonucci ha prima ribadito la volontà di portare avanti la causa contro la Vecchia Signora soltanto per questioni di principio e non di denaro (che qualora venisse vinto andrebbe in beneficenza) e poi ha spiazzato tutti dichiarando di non voler abbandonare il sogno di far parte della Juve in futuro, magari come allenatore quando la struttura societaria sarà totalmente cambiata:

Qualcosa in futuro ci sarà. H0 già in mente il percorso da intraprendere quando deciderò di cominciare ad allenare. Sicuramente la Juventus sarà cambiata quando succederà: magari ci sarà modo di riabbracciare i tifosi e fargli capire quanto contano questi colori per me.

 

A cura di Massimo Santalucia


Tags: juventus serie a leonardo bonucci massimiliano allegri

Articoli Correlati