Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 29 Novembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Juve-Milan, Sconcerti: Lo conosco da neonato, vorrei segnasse

19/09/2021 12:57

Juve-Milan, Sconcerti: Lo conosco da neonato, vorrei segnasse |  Sport e Vai

E' già ultima spiaggia per la Juventus secondo Mario Sconcerti. L'editorialista del Corriere della sera scrive

Oggi intanto la stagione rischia di eliminare la Juve. Non sarebbe sostenibile un'altra sconfitta, troppe squadre metterebbero la Juve a una decina di punti. Tutto può sempre capitare, ma saremmo agli influssi di Giove su Saturno, non alla realtà del calcio. È la vera ultima partita della Juve dei 9 scudetti, per il Milan ha solo una forte rappresentanza emotiva, ma il Milan è già sulla strada, la Juve no. Sono molto curioso, non ho capito le soluzioni di Allegri. Nel conto saremmo a un dentro/fuori tra Chiesa e Rabiot, che mi sembra plausibile ma da ultima istanza. Chiesa rappresenta una coda di Ronaldo. Ha la stessa solitudine di gioco. Nasce e prosegue da solo. Se segna è memorabile, se non segna è un dato da algoritmo. Lo conosco da quando aveva un anno. Vorrei segnasse. Ma non è calcio, è storia mia.

Poi applausi per l'Inter

Lukaku la rendeva non rappresentabile, troppe volte semplicemente più forte. Oggi l'Inter elabora una decina di modi di andare in porta, il più importante è Lautaro, cinque metri più avanti, meno palloni da giocare e più gol, perché Lautaro non sa partecipare, non ha bisogno di spalla, è sempre il riassunto di una cura definitiva. L'Inter ha segnato 15 reti in 4 partite, 4 gol a partita dopo un mese di campionato. In Italia è inaudito. Un anno fa, erano 11, ed erano già tanti. Si vede qualcosa di vasto dell'Inter


Tags: ronaldo chiesa sconcerti

Articoli Correlati