Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 17 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Juve, Chirico difende Ronaldo e attacca Pirlo

11/04/2021 18:32

Juve, Chirico difende Ronaldo e attacca Pirlo |  Sport e Vai

Puntuale dopo la partita col Genoa arriva la disamina social di un tifoso bianconero doc, il giornalista Marcello Chirico. Non sono tutte rose e fiori per la Vecchia Signora, nonostante i tre punti in cassaforte e l'ottimo primo tempo: a tenere banco sono soprattutto il clamoroso gesto a fine gara di Ronaldo e le discutibili scelte di Pirlo.

Juve-Genoa, l'analisi di Chirico

Sul suo canale Youtube il giornalista commenta:

"Vittoria importante della Juventus. Però, malissimo il secondo tempo e in particolare i primi 20-25 minuti. Non è possibile entrare in campo così molli, dopo un primo tempo così positivo. Era successo anche in Coppa Italia, proprio contro il Genoa. Di chi è la colpa? Di Pirlo, oltre che dei giocatori".

Una costante, quella del calo nella ripresa:

"Non è la prima volta che la Juve rientra così dopo l'intervallo. Mi chiedo: ma negli spogliatoi che cosa dice? Perché la squadra rientra in campo così? Una pecca della Juve è che non riesce mai a mettere in ghiaccio le partite, oggi poi Pirlo ha tolto anche dal campo uno dei migliori in campo, Cuadrado, e non si capisce neppure perché".

Infine sul gesto di Ronaldo: 

"Lo conosciamo tutti, ricordatevi cos'ha fatto col Portogallo. Non ha avuto un atto di poco rispetto nei confronti della Juve, era semplicemente arrabbiato. Andiamoci piano con i processi, queste sono solo scenate. Il problema vero sono i 25' regalati al Genoa".


Tags: ronaldo pirlo marcello chirico

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE