Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 25 Giugno 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Juve, Allegri ammette: Poche motivazioni dopo l'Inter

21/05/2022 23:16

Juve, Allegri ammette: Poche motivazioni dopo l'Inter |  Sport e Vai

La Juventus chiude la stagione con la brutta sconfitta 2-0 al Franchi contro la Fiorentina. Al termine del match, Massimiliano Allegri analizza la gara e spiega:

Normale che succedano queste cose quando una squadra ha già raggiunto l'obiettivo. Questa è stata una settimana particolare tra festeggiamenti per gli addii e giocatori che non stavano bene. Primo tempo decente, ma con troppi errori in fase di impostazione e costruzione. Poi, è arrivato questo gol a 10'' dalla fine. Nel secondo tempo meno bene, ma dobbiamo pensare all'anno prossimo. Su cosa lavoreremo? Un base c'è, la squadra va sistemata, la società lo sa. Cerchiamo di fare meglio possibile.

Vlahovic, meglio a due o a tre?

Ora meglio a tre, però deve imparare a giocare a due. L'anno prossimo farà un'annata importante. Arrivare a gennaio e vedere quello che ha fatto, dimostra le sue qualità.

La Juve cerca un giocatore come Dybala?

Dipende dal mercato. Ci metteremo al lavoro.

Poi, immancabile una domanda su Pogba:

Mi sono allenato a basket? No, solo a tennis... Pogba si è allenato? Allora, sarebbe meglio prendere uno bravo a tennis. Arriva? Non lo so, ne state parlando voi. Abbiamo tanti giocatori in uscita. Sarà un mercato difficile, ci vuole calma.

Chi vince lo scudetto?

Non lo so, domani è bella. Purtroppo non ci siamo noi. Dopo cinque anni è la prima volta e non sono contenti. L'ultimo scudetto del Milan è quando c'ero io in panchina. Domani vediamo che cosa succede. Sarà una bella giornata per i tifosi, che vivranno una giornata di passione. Sono un po' invidioso.

Infine, ancora sul mercato:

Dobbiamo lavorare per avvicinare quelle che ci sono davanti. Gap? Il gap in questo momento, guardando i numeri, è tanto. Però, noi dopo la gara con l'Inter abbiamo fatto il minimo per arrivare quarti e poi abbiamo mollato. Ora dobbiamo resettare e lavorare per costruire una squadra di equilibrio.


Tags: juventus fiorentina allegri

Articoli Correlati