Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 21 Gennaio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Jordi Cruyff: Messi e Cr7 sfortunati a essere coetanei

01/04/2016 13:01

Jordi Cruyff: Messi e Cr7 sfortunati a essere coetanei |  Sport e Vai

Prima del Clásico di domani tra Barcellona e Real Madird che metterà di fronte Lionel Messi e Cristiano Ronaldo, Jordi Cruyff ha voluto dire la sua sui due campioni: "Sono estremamente sfortunati"! Figlio di Johan, leggenda del Barcellona, Jordi è ora direttore sportivo del Maccabi Tel Aviv, ma ha anche lui indossato la maglia blaugrana da calciatore. "Sì, penso siano estremamente sfortunati ad avere la stessa età e a dover competere l'uno con l'altro nella stessa generazione", ha detto a Omnisport.  "Se avessero avuto dieci anni di differenza avremmo potuto dire di entrambi che erano i migliori della loro generazione", ha spiegato il 42enne olandese. Dovesse scegliere tra i due, Cruyff punterebbe su Messi anche per questioni di cuore, ma non in maniera definitiva: "Mi piace dare un giudizio su questi confronti una volta che i giochi sono fatti, si sentono molte storie su Messi. E' il più grande di sempre? Penso che sia troppo presto per rispondere a questa domanda, potremo farlo una volta che avrà appeso gli scarpini al chiodo, che si sarà seduto sul divano dopo aver lasciato il calcio giocato. Se un giocatore è ancora in attività, settimana dopo settimana, è troppo presto per pronunciarsi. Lo stesso vale per le squadre, è il Barcellona di oggi la più forte di sempre? Io penso che quando si paragonano squadre di epoche diverse, vada sempre considerata l'epoca di appartenenza. Trent'anni fa in Spagna potevi avere solo tre stranieri in squadra, o quattro in totale e tre sul campo. Oggi è tutto aperto ed è difficile dire 'questa è meglio dell'altra. E' ovvio che il Barcellona di oggi sia tra le squadre più forti di sempre, ma vediamo a giochi fatti come saranno le cose e solo dopo facciamo un vero confronto".


Tags: cristiano ronaldo messi cruyff

Articoli Correlati