Sport E Vai  Sport e Vai
Giovedì 18 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Insigne dopo il giro d'onore vuota il sacco sui motivi dell'addio

15/05/2022 17:03

Insigne dopo il giro d'onore vuota il sacco sui motivi dell'addio |  Sport e Vai

Il giro di campo finale l'ha fatto sulle note di 'O surdato 'nnammurato diffuse dagli altoparlanti del Maradona, come se non bastassero le lacrime ricacciate in gola, l'emozione che ti toglie la voce, i pensieri e i ricordi di dieci anni racchiusi in 90'.  L'Insigne-day si è chiuso con tanti applausi, prima - quando ha letto il suo addio a Napoli col microfono - durante, quando ha segnato su rigore il suo ultimo gol nello stadio di Fuorigrotta e quando ha ricevuto la standing ovation a pochi minuti dalla fine con Spalletti che l'ha richiamato in panchina per concedergli l'applauso di tutto lo stadio - e dopo il 3-0 al Genoa quando Lorenzo il Magnifico ha voluto salutare tutto lo stadio tra singhiozzi e ricordi.

A Dazn il capitano dice

Ringrazio tutti i tifosi, è una gioia immensa, indescrivibile, Napoli è casa mia e appena avrò tempo tornerò qua. Sono tanti i ricordi che mi porto dietro, voglio ricordare tutti i 10 anni trascorsi qua, ci sono stati momenti belli e meno belli ma vissuti sempre insieme alla gente. Non ho mai lasciato Napoli prima perché l'amore è troppo forte, ci sono momenti in cui devi fare certe scelte e io e la società abbiamo fatto questa scelta.

Il grazie va a tutti gli allenatori che ho avuto qui, hanno speso belle parole per me in tanti, Benitez, Sarri, Hamsik, Callejon, porto tutti nel cuore. Ho fatto anche il settore giovanile qua, grazie a tutti. Cosa dirò ai miei figli? Spero che quando cresceranno si parlerà ancora di Insigne per quello che ho fatto al Napoli. Ora non mi va di dire che avrei preferito chiudere qui, io ho fatto la mia scelta e la società ha fatto la sua".


Tags: napoli addio insigne

Articoli Correlati