Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 20 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Il Bologna pronto mandare Dzemaili in Mls già a maggio

04/04/2017 13:48

Il Bologna pronto mandare Dzemaili in Mls già a maggio |  Sport e Vai

Potrebbe finire tra un mese l'avventura italiana di Blerin Dzemaili. Il centrocampista svizzero è già promesso sposo del Montreal (di proprietà di Saputo, il presidente del Bologna) ma anticiperà i tempi dell'addio al club felisineo a salvezza acquisita, come ha confermato il patron rossoblù al Corriere di Bologna: «Come sapete lui era arrivato con l’idea di poter giocare un anno qui, prima di venire a Montreal. C’è l’opportunità di portarlo in Canada a tre partite dal termine del campionato: ne stiamo parlando anche con Blerim, se il Bologna sarà salvo e in linea con gli obiettivi di inizio stagione lo faremo». Il destino pare tracciato: l’8 maggio chiude la prima finestra di mercato Mls e se Dzemaili restasse fino al termine del campionato (28 maggio) dovrebbe attendere il 10 luglio per giocare in maglia Impact. «Perderebbe le gare contro Pescara, Milan e Juventus — spiega Saputo — mentre in caso contrario perderebbe otto gare degli Impact. Non voglio fare male al Bologna, ma nemmeno fare male a Montreal per aspettare fino all’ultimo. Voglio anche dire che non farò mai male al Bologna per fare il bene del Montreal e viceversa. È ovvio che al posto di Dzemaili arriverà un altro giovane che potremo far crescere o un giocatore più formato: non siamo qui per fare un Bologna peggiore, il nostro piano è migliorarci ogni anno». Sul ruolo e sul futuro dell’allenatore Donadoni, invece, Saputo spende ancora una volta parole importanti: «Sappiamo che ha un altro anno di contratto ma stiamo parlando per il futuro, non solo quando sono a Bologna. Sono sempre in contatto con Bigon e Fenucci, qui c’è un gruppo tecnico a cui ho dato grande fiducia e non parlo solo dell’allenatore e del suo staff: quanto a Donadoni, ho tutta la fiducia del mondo in lui e non vedo problemi con lui. Abbiamo un piano di cinque anni e qualche sconfitta non lo cambia. A volte dirò cose che i tifosi non vogliono sentire ma sarà la verità, mi piace essere trasparente: stiamo facendo cose per far crescere il club e i tifosi dovranno essere pazienti con noi». La notizia riguardante Dzemaili non farà particolarmente piacere al ct della Nazionale svizzera Vladimir Petkovic, visto che il 9 giugno i rossocrociati giocheranno nelle Isole Faroe un incontro di qualificazione ai Mondiali del 2018 e Dzemaili, nel caso si fosse già trasferito in Canada, sarebbe sottoposto ad un vero e proprio tour de force.

Stefano Grandi


Tags: bologna montreal dzemaili

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE