Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 26 Febbraio 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

I rimorsi di Tagliavento: Gol Muntari mio più grande errore, oggi si eviterebbe

30/05/2018 09:55

I rimorsi di Tagliavento: Gol Muntari mio più grande errore, oggi si eviterebbe |  Sport e Vai

Da qualche giorno è un ex arbitro. Paolo Tagliavento smette e si racconta in un'intervista al Messaggero in cui parla dei momenti belli e meno belli della sua carriera. Il fischietto di Terni si ricorda ancora per quel gol di Muntari in Milan-Juventus, con la palla che era abbondantemente entrata oltre la linea della porta di Buffon, che non venne visto né convalidato: “Sì, quello è stato il mio errore più evidente. Che oggi si sarebbe evitato in un decimo di secondo”. C'era sempre Tagliavento in quell'Inter-Samp con le manette di Mourinho: “Solo per un attimo mi diedero fastidio, perché poi tutti i commenti mediatici e quelli del mio organo tecnico conclusero che avevo diretto molto bene, Non ho realizzato ancora di essere un ex. Questo, per noi, è solitamente il periodo delle vacanze. Me ne renderò conto solo a luglio”.Ho fatto quello che ho meritato di fare. Mi sarebbe piaciuto dirigere una finale mondiale o di coppa europea, ma se qualcuno è andato più avanti di me, vuol dire che era più bravo. Ho ricevuto tanto, perché l’uomo che sono oggi lo devo al fatto di aver scelto di fare l’arbitro a 17 anni. Quando scegli questo percorso, impari a prendere da solo decisioni già all’età di 15-17 anni: è così che impari a crescere prima. Lo dico sempre nelle scuole dove sono invitato”. Insieme a Rizzoli e Rocchi ha guidato la squadra del rilancio arbitrale dopo Calciopoli: Quello è stato un periodo tremendo. Personalmente ho vissuto giorni terribili, che per fortuna sono durati poco”.


 


Tags: milan tagliavento Muntari

Articoli Correlati