Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 12 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Gesto Ranocchia indigna il web: Ma l'avete visto?

27/01/2020 12:19

Gesto Ranocchia indigna il web: Ma l'avete visto? |  Sport e Vai

Le proteste di Lautaro le hanno viste tutti, la furia di Conte anche ma nel concitato finale di Inter-Cagliari c'è stato un altro episodio che sta facendo discutere il mondo dei social. Dopo il rosso all'argentino le telecamere delle tv si sono rivolte alla panchina, presumibilmente per inquadrare la reazione dell'allenatore nerazzurro, ma hanno pescato Ranocchia che sputa in direzione del quarto uomo. Sui social i tifosi delle altre squadre, Juve in testa, sono scatenati: "Parlano di Bonucci per una cosa di tre anni fa ( Benta ha avuto tre turni eh per protesta a dicembre ) ma Ranocchia L hanno visto ?" o anche: "Da squalificare per 1 anno. La cosa che fa ridere è che non se ne accorgerebbe nessuno", oppure: "Gli devono dare 5 giornate..imperdonabile un gesto così squallido. Capisco che i prescritti vengono sanzionati poco e niente ma adesso" e infine: "Spero che lo sputo di Ranocchia venga pesantemente punito, non perchè lo voglio squalificato (è scarso) ma perchè lo sputo è uno dei gesti più schifosi e meschini che si possa fare, preferisco uno rosso per un fallo violento che uno per uno sputo". Anche un fan nerazzurro è deluso: "Se Ranocchia ha fatto un gesto del genere, vuol dire che non ha la testa per restare all'Inter. Se è un uomo, deve chiedere la rescissione del contratto e liberare il Club dalla sua presenza. Altrimenti va messo in naftalina sino a fine contratto".


Tags: inter conte ranocchia

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE