Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 10 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Dove finiscono errori Orsato, iniziano colpe Spalletti e...Handanovic

29/04/2018 10:22

Dove finiscono errori Orsato, iniziano colpe Spalletti e...Handanovic |  Sport e Vai

“Senza Champions sarebbe un fallimento”. Buttata giù così, senza pensarci troppo. L'ha detto Spalletti, che pure fino a ieri ci teneva a ricordare da dove ripartiva la sua Inter e da dove l'aveva presa. Ma la cruda realtà dei fatti è che senza i soldi della Champions il cammino sarà impervio in futuro, come difficile sarà sia comprare campioni che trattenere quelli che ci sono (le lacrime di Icardi ricordavano tanto quelle di Ronaldo del 5 maggio). Inter-Juve può essere il crocevia del campionato per i nerazzurri ma in senso discendente: si potrà recuperare il gap dalle romane in 3 partite? Chiaro che lo scontro diretto con la Lazio resta una possibile ciambella di salvataggio ma intanto la situazione è nera ed è giusto analizzare come sia spiegabile la sconfitta di ieri. Che Orsato abbia avuto una serata-no è lampante: sull'espulsione di Vecino l'errore è del Var che lo ha costretto a rivedere l'azione che era stata già giudicata (fallo visto e cartellino giallo), il rosso ci può stare ma se l'arbitro ha già sanzionato quanto successo l'intervento dalla regia è quantomeno invasivo e fuori luogo, quasi da infrazione del protocollo. E' il mancato secondo giallo a Pjanic il vero errore di Orsato, perchè il crollo finale dell'Inter è figlio ovviamente anche della stanchezza dopo aver giocato in inferiorità numerica quasi tutta la gara. Non si spiega però solo con gli errori dell'arbitro questa sconfitta che non ha fatto dormire tanti tifosi dell'Inter. Spalletti durante il giro di conferenze, nello spiegare il cambio di Icardi con Santon, ha dato versioni differenti fino a prendersi la responsabilità considerandolo come un errore. La gestione degli ultimi, fatali, 6-7 minuti è stata terrificante ma non vanno dimenticati gli errori di Handanovic. Il portiere sloveno ha fatto una grande parata, è vero, ma se sul primo gol ha poche responsabilità (però ce le ha) sul secondo è colpevole in pieno ed anche sul terzo non è immune da colpe. Le concause del ko, insomma, sono tante. Uscirne fuori per provare a vincere le 3 partite che restano è l'unica via di uscita. Poi sarà gioia o rimpianti, tanti.

Stefano Grandi


Tags: inter spalletti orsato

Articoli Correlati