Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 27 Febbraio 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

De Laurentiis: La Conference League è inesistente

25/05/2022 10:45

De Laurentiis: La Conference League è inesistente |  Sport e Vai

Intervenuto a margine delle celebrazioni per i 130 anni de Il Mattino Aurelio De Laurentiis non ha risparmiato critiche nei confronti dei dirigenti calcistici dicendo

Nei ruoli istituzionali non sempre si vedevano figure legate al mondo del calcio. C'è Gravina, fallito col Castel di Sangro, per il resto questi signori non hanno mai frequentato una realtà di calcio e non conoscono i problemi. Fanno solo finta di conoscerli ma non possono immaginarli e capirli. Per loro è fondamentale mettersi una medaglia istituzionale con la quale comandare e governare il più a lungo possibile. Non voglio accusare Ceferin o Infantino, ma tutti sappiamo come è finita con Blatter o Platini.

"L'Europa si mette la medaglia, fa un torneo e via. La Champions ha una sua importanza, l'Europa League molto ma molto meno e consuma molte energie, la Conference League è inesistente. Perché tutti questi tornei? Perché come votazione ogni nazione vale un voto, quindi più accontentano tutti e più sono rieleggibili. Noi siamo i pulcinella di questi signori.

Il nostro referente è il tifoso che si divide in due tipologie: quello che viene allo stadio e quello che ci guarda in tv o su ipad o sul cellulare. Sono due tipologie di tifoso diverse. Gli stadi inglesi sono pieni da quando i cosiddetti Hooligans sono stati messi alla porta da stadi e pub, devono stare a casa altrimenti li arrestano. Se uno si alza dallo stadio viene richiamato o cacciato e per un anno non entri più. Da noi avete visto tutto quello che è successo a La Spezia.Nel 2014 ho fatto una fatica gigantesca per far cambiare la legge per dare il Daspo a chi aveva commesso omicidi, furti, mano armata, spaccio di droga nei precedenti cinque anni. Si colpivano solo i reati da stadio, e faceva ridere"


Tags: de laurentiis hooligans Conference League

Articoli Correlati