Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 17 Maggio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Da Van Basten a Savicevic, tre Milan-Parma da ricordare

01/12/2018 10:55

Da Van Basten a Savicevic, tre Milan-Parma da ricordare |  Sport e Vai

Il Milan sul suo sito internet ricorda 3 sfide speciali col Parma, avversario di domani, e scrive:

1- VAN BASTEN: L'ADDIO A SACCHI A SAN SIRO
Il primissimo Milan-Parma di Serie A risale al 26 maggio 1991, esattamente una settimana dopo la festa Scudetto della Sampdoria di Mancini e Vialli. Rossoneri e ducali non si giocavano nulla in quanto ad obiettivi di classifica, ma c'erano oltre 83mila spettatori a San Siro. Tutti milanisti accorsi allo stadio per salutare Arrigo Sacchi. Il tecnico di Fusignano era stato notato da Silvio Berlusconi in un Milan-Parma 0-1 di Coppa Italia di oltre quattro anni prima e salutava la sua gente, al termine di un altro Milan-Parma chiuso questa volta sullo 0-0.

IL TABELLINO

MILAN-PARMA 0-0

MILAN: S. Rossi, Tassotti, P. Maldini, Carbone (36'st Costi), F. Galli, Costacurta, Stroppa, Rijkaard, Van Basten, Evani, Agostini (1'st Massaro). All.: Sacchi.
PARMA: Taffarel, Monza, Gambaro, Minotti, Apolloni, Grun, Sorce (21'st Catanese), Zoratto, Osio, Cuoghi, Brolin (45'st Mannari). All.: Scala.
Arbitro: Baldas.

 

2- ASPRILLA: MILAN SCONFITTO MA NELLA STORIA
Il 21 marzo 1993, la squadra rossonera allenata da Fabio Capello perde la partita contro il Parma di Nevio Scala. Ma non sempre una sconfitta risulta essere solo qualcosa di negativo. Quello 0-1 firmato da Faustino Asprilla (gol segnato al minuto numero 58...) contro un Milan in piena emergenza infortuni, determinava infatti il record di 58 risultati utili consecutivi in campionato che veniva a quel punto accreditato ai rossoneri. Il Milan non perdeva una partita da quasi due anni, per la precisione dal 19 maggio 1991, data della sconfitta di Bari allo stadio San Nicola. Quel Milan-Parma 0-1 coincise con la prima apparizione in campionato dall'inizio, in maglia rossonera, per Nando De Napoli.

IL TABELLINO

MILAN-PARMA 0-1

MILAN: S. Rossi, Tassotti (28'st Serena), P. Maldini, De Napoli, Costacurta, Baresi, Evani, Eranio (22'st Gambaro), Papin, Savicevic, Massaro. All.: Capello.
PARMA: Ballotta, Pin (29'st Matrecano), Di Chiara, Minotti, Apolloni, Grun, Melli, Zoratto, Osio (44'st Pulga), Cuoghi, Asprilla. All.: Scala.
Arbitro: Cesari.
Gol: 13'st Asprilla (P).

 

3- DALLE UOVA ALLE STELLE: MERITO DI BAGGIO E SAVICEVIC
Il Milan stava per conquistare il quarto Scudetto "quasi" consecutivo, il quarto nel giro di cinque stagioni, ma agli occhi dei tifosi non bastava. Quattro giorni dopo l'eliminazione in Coppa Uefa a Bordeaux, il pullman rossonero venne accolto all'arrivo a San Siro da cori ostili e uova marce, con tanto di sciopero del tifo a inizio gara, nell'immediata vigilia di un Milan-Parma del 24 marzo 1996. Toccò poi agli artisti di Capello mettere a posto le cose in campo. Pur schierando la difesa storica Tassotti-Galli-Baresi-Maldini per le assenze di Panucci e Costacurta, il Milan non solo non subisce gol, ma grazie ad una meravigliosa azione di Savicevic passa in vantaggio con tocco finale di Roberto Baggio nel silenzio irreale dello stadio. Il secondo e il terzo gol di Donadoni e del Genio riportarono cori e applausi su San Siro: 3-0 il risultato finale.

IL TABELLINO

MILAN-PARMA 3-0

MILAN: S. Rossi, Tassotti, P. Maldini, Albertini (28'st Sordo), F. Galli, Baresi, Donadoni, Desailly, Di Canio (1'st Lentini), Savicevic (43'st Locatelli), Baggio. All.: Capello.
PARMA: Bucci, Benarrivo, Mussi (25'st Castellini), Minotti, Apolloni, Fernando Couto, Sensini, Crippa, Brambilla (22'st Pin), Zola (13'st Inzaghi), Melli. All.: Scala.
Arbitro: Collina.
Gol: 42' Baggio (M), 2'st Donadoni (M), 26'st Savicevic (M).


Tags: milan van basten savicevic

Articoli Correlati