Domani tocca a lui. Alle 18 a Budapest c'è Ungheria-Portogallo, gara di esordio a Euro2020 di Cristiano Ronaldo e l'attesa è enorme. Cr7 punta a bissare il successo di 4 anni fa ma non può schivare le inevitabili domande su dove giocherè l'anno prossimo

Il mio futuro alla Juve o altrove? Ho giocato al massimo per anni, questo non mi influenzerà all'Europeo, ho 36 anni ora. Quello che verrà, sarà il meglio. Ora sono concentrato sull'Europeo

Nel Portogallo mancherà Cancelo,out per Covid

 "Non sarà un grande fattore in questo momento. Più ci concentriamo su qualcosa, più la concentrazione si rivolge a quello. È stato un peccato che Joao sia risultato positivo, ma non siamo preoccupati per questo. Non abbiamo nemmeno parlato del covid-19. È un argomento che stanca tutti. Purtroppo dobbiamo conviverci. Secondo me questa squadra è concentrata sulla partita. Sarà la prima partita europea di molti di loro. Il resto non influisce su questa squadra. Rispettiamo tutte le regole ma siamo concentrati sul campo".
 
Infine Ronaldo parla del suo ruolo ideale
 
"Mi sento a mio agio a giocare davanti, come sempre. A sinistra, a destra, davanti, dietro, ovunque sia meglio per aiutare la squadra a vincere, questa è la cosa più importante, indipendentemente dal fatto che io giochi nella posizione che più mi piace. Qualsiasi posizione mi va bene. L'importante è vincere e aiutare la squadra".​