Sport E Vai  Sport e Vai
Venerdì 16 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Milan, Cerruti bacchetta Ibra e teme spaccature

26/01/2021 08:29

Milan, Cerruti bacchetta Ibra e teme spaccature |  Sport e Vai

Si sofferma sui due bomber del Milan Alberto Cerruti nel suo editoriale per Milannews. La firma della Gazzetta confida molto nell'apporto che potrà dare Mandzukic, che si augura possa essere l'uomo del match stasera contro l'Inter nel derby di coppa Italia,  ma bacchetta Ibra per i suoi sfoghi. Per Cerruti il croato è

l’unico che merita di essere soprannominato SuperMario per quello che ha vinto ovunque e non soltanto perché si chiama Mario...Potrà fare la differenza stasera e soprattutto in campionato, proprio come fece Ibra un anno fa dopo essersi presentato suscitando le stesse perplessità per colpa della sua lunga inattività seguita all’esilio americano.. non ci stupiremmo se fosse lui ad aprire le porte che si affacciano sulla semifinale per ritrovarsi di fronte la sua vecchia Juventus.

Ovviamente Mandzukic non giocherà da solo, come non può giocare da solo Ibra, che però non può e non deve criticare i compagni alla fine di una partita in cui lui non ha fatto meglio di loro. Pioli non ha mai criticato la squadra, né tantomeno i singoli e sarebbe un peccato, quindi, se Ibra con queste sue parole guastasse un ambiente in cui tutti vanno d'accordo, non a caso uno dei segreti del primato rossonero. Anche il rigore tolto a Kessie, che lui stesso aveva designato nuovo specialista, nella penultima partita a Cagliari, non è stato un bel gesto ma un piccolo peccato di egoismo, per fortuna sua e del Milan, senza conseguenze negative.


Tags: milan ibra mandzukic

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE