Sport E Vai  Sport e Vai
Martedì 17 Maggio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Catania-Atalanta 2-1: Bergessio regala agli etnei un sorriso amaro

18/05/2014 17:27

Catania-Atalanta 2-1: Bergessio regala agli etnei un sorriso amaro  |  Sport e Vai
Il Catania saluta la serie A con una vittoria inutile contro l’Atalanta, ma mostrando tre punti fermi dai quali ripartire nella prossima stagione. Il primo è Maurizio Pellegrino, tecnico che dal suo arrivo, lo scorso 6 aprile, ha raccolto 12 punti in 6 gare, restituendo carattere e organizzazione da vera squadra, pur senza centrare la salvezza. Gli altri due sono Frison e Lodi: il portiere ha riflessi sui quali scommettere per il ritorno in A, il regista è attaccato alla maglia– ha già detto di voler restare anche in B – oltre che qualità da club di fascia medio-alta. Molto, poi, potranno fare i giovani: ad esempio Aveni e Garufi, esordienti ieri, hanno numeri interessanti. Come quelli di Caldara e Olausson, i debuttanti gettati nella mischia da Colantuono nell’Atalanta: i nerazzurri non hanno battuto il record di punti del 2011-12 (51), ma hanno giocato una gara vera e onorando il campionato fino alla fine. Sullo 0-0 i nerazzurri sfiorano il gol con Koné e Benalouane, fermati da super Frison, poi vanno sotto al 20’ della ripresa, colpiti da Lodi, perfetto nel finalizzare un triangolo con Bergessio. Il gol accende la partita: occasioni a raffica da ambo le parti con Frison e Sportiello protagonisti. Al 35’, però, Koné fa 1-1 dopo l’ennesima parata del numero 1 etneo su tiro di Denis. Nel recupero Bentancourt tocca con la mano un pallone nella propria area: è rigore, che Bergessio trasforma, permettendo al Catania di salutare la A con un sorriso amaro. CATANIA             2 ATALANTA         1   CATANIA (4-3-3): Frison; Gyomber, Bellusci, Capuano, Monzon (Garufi 44’ s.t.); Izco, Rinaudo, Fedato (Aveni 41’ s.t.); Leto (Lodi 11’ s.t.), Bergessio, Castro. A disp. Ficara, Lovric, Legrottaglie, Biraghi, Plasil, Almiron, Cabalceta, Boateng, Petkovic. All. Pellegrino. ATALANTA (4-3-3): Sportiello; Raimondi, Benalouane, Bellini, Brivio (Caldara 1’ s.t.); Koné, Cigarini (Olausson 20’ s.t.), Baselli; Brienza (Bentancourt 27’ s.t.), Denis, Moralez. A disp. Frezzolini, Nica, Scaloni, Giorgi, Migliaccio, Estigarribia, Bonaventura, De Luca. All. Colantuono. ARBITRO: Aureliano. MARCATORI: Lodi (C) 20’ s.t., Koné (A) 35’ s.t., Bergessio (C) 46’ s.t.(rig.) NOTE: ammoniti Koné (A), Cigarini (A), Izco (C).

Tags: catania atalanta lodi colantuono pellegrino bergessio frison olausson caldara aveni

Articoli Correlati