Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 3 Marzo 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Calcio, Leonardo: “Per il Psg volevo Mourinho come tecnico”

06/10/2013 14:59

Calcio, Leonardo: “Per il Psg volevo Mourinho come tecnico” |  Sport e Vai

“Avrei voluto portare Mourinho sulla panchina del Psg ma la mia squalifica ha complicato le cose e quando è arrivata l’offerta del Chelsea non se ne è fatto più nulla”. La rivelazione è dell’ex dg del Psg Leonardo, costretto a stare alla finestra dopo la maxisqualifica  di 14 mesi comminatagli dalla federcalcio francese. In un’intervista a Le Journal du dimanche il dirigente brasiliano rivela di aver pensato allo Special One come sostituto di Ancelotti ma sottolinea anche che l’attuale tecnico, Laurent Blanc, non era la decima scelta come pure è stato scritto. Leonardo parte dall’inizio della sua avventura parigina: "Non ho mai chiesto niente io, la proposta per entrare nel nuovo Psg mi fu fatta dal presidente Al-Khelaifi, ne fui onorato e l'accettai subito, il club parigino è qualcosa di molto importante per me. Smentisco le voci che parlano di Blanc come decima scelta, lui rientrava in una lista ristretta di nomi in quanto libero e preparato sotto ogni aspetto per assumere l'incarico, il suo lavoro attuale ne è la dimostrazione, riesce a far rendere al massimo i giocatori a sua disposizione. Laurent è un misto di cultura francese e di esperienza internazionale, sono contento di come si sta comportando. Nel mio futuro mi vedo in un ruolo da manager all'inglese o anche da allenatore, non sicuramente in una veste politica, dopo quello che è successo voglio adesso occuparmi solo di calcio. Non fossi stato squalificato probabilmente avrei lasciato comunque la mia carica nella società e preso il posto di Ancelotti in panchina. Ho sempre separato gli affetti dalla professione, ho sentito dire che ho lasciato Parigi per stare a Milano, non è vero visto anche che non ci resterò neanche in futuro in Italia". Martedì la commissione disciplinare dovrà pronunciarsi sul ricorso per la squalifica. Leonardo ripete: “Non ho mai strattonato l’arbitro. Allo stato attuale non posso fare il mio lavoro da nessuna parte, questa squalifica è ingiusta per questo confido che venga annullata. E’ stata una spinta involontaria in un luogo stretto dove c’erano tant persone. Se vuoi veramente colpire qualcuno non lo fai in quelle circostanze»

Stefano Grandi

 

 

 


Tags: squalifica leonardo blanc ancelotti mourinho psg

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE