Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 15 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Buffon ammette: Che disagio quando ero al Psg

14/05/2022 18:09

Buffon ammette: Che disagio quando ero al Psg |  Sport e Vai

Intervistato da France Football, Gianluigi Buffon torna a parlare della sua esperienza al Psg, della scelta di rimandare l'addio al calcio e della finale Mondiale che incoronò la nazionale azzurra nel 2006. Il portiere del Parma rivela:

Ho avuto sempre paura di trascurare la famiglia per giocare, è stato sempre il mio pirmo dubbio. Nel 2018 avevo deciso di smettere, ma poi ha chiamato il Psg ed è cambiato tutto. Ne ho parlato con i miei figli, che mi hanno subito detto di accettare... è un top club. Questo mi ha fatto capire che per loro è importante sentirmi come punto di riferimento e sono contenti di aver un papà così.

Poi, sull'esperienza sotto la Tour Eiffel, l'ex Juve, spiega:

A Parigi è stata un'esperienza molto bella. Ho sentito stima e affetto... a volte, anche immeritati, soprattutto per strada. Ritengo sia stato quasi commovente e devo ammetere che mi sentivo quasi a disagio. La cosa certa è che se avvessi dato retta agli altri, avrei rinunciato a cinque scudetti, due finali di Champions League, due titoli come miglior portiere del mondo alla bellezza di 37 e 39 anni, senza contare le mille emozioni e non so quanti soldi... La mia vita, però, non può essere condizionata da quello che vogliono gli altri. Anche perché, il tifoso ti ama fintanto che pari, poi non ti ama più. Penso che la partita sia per un calciatore come la recitazione per l'attore e io vedo che sta ancora andando bene.

Infine, sulla finale Mondiale del 2006, Buffon ammette:

La Francia era fortissima, quasi sicuramente più di noi. Devo dire che il gesto di Zidane non me lo sarei mai aspetto, ma per noi è stato una fortuna, visto come stava andando la gara e che Zinedine era in gran forma e avrebbe potuto decidela. I cliché e il politically correct non mi piacciono. Certo, li uso anche io quando serve per non mancare di rispetto a nessuno... lo faccio quando mi viene chiesto un parere su qualche giocatore, ma se alla fine devi dire sempre le stesso cose per non risultare maleducato... beh, è un noia.


Tags: juventus mondiale buffon psg

Articoli Correlati