Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 19 Maggio 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Blick spaventa Montella: Il Milan pensa a Petkovic

12/10/2017 10:05

Blick spaventa Montella: Il Milan pensa a Petkovic |  Sport e Vai

Arriva dalla Svizzera, dal quotidiano Blick, un'altra minaccia poco rasserenante per Vincenzo Montella. Secondo il quotidiano elvetico il club rossonero starebbe pensando all'ex tecnico della Lazio, attuale ct rossocrociato, per la panchina. Il titolo a tutta pagina è esplicito: "Il Milan ha messo Petkovic nel mirino". Un' indiscrezione che nasce dalla presenza di Massimiliano Mirabelli a Lisbona, per la sfida tra Portogallo e Svizzera, dove il d.s. rossonero si è recato anche per vedere all'opera i "suoi" calciatori André Silva, autore di un gol, e Ricardo Rodriguez. Lì ha incontrato anche l'allenatore, con il quale si era già parlato in occasione di Milan-Rijeka. Secondo Blick, i buoni risultati ottenuti da Petkovic con la nazionale svizzera in questi anni gli hanno consentito di migliorare la propria fama internazionale e il contratto da poco rinnovato con la federazione elvetica fino al 2019 non sarebbe un ostacolo nel caso in cui il Milan volesse sostituire Montella con l'ex tecnico della Lazio. Petkovic in Italia ha fatto bene con la Lazio, con cui ha vinto una coppa Italia, ed ora si gioca la qualificazione al mondiale attraverso i playoff. Dovesse fallire è scontato che, nonostante il contratto, lasci subito la nazionale e potrebbe essere disponibile già da novembre, mentre il caso di pass per la Russia potrebbe rescindere il contratto con la sua nazionale un anno prima.

Stefano Grandi


Tags: milan Svizzera petkovic

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE