Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 20 Giugno 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Biasin: Ecco i promossi di Conte e come ha cambiato l'Inter

07/08/2019 15:32

Biasin: Ecco i promossi di Conte e come ha cambiato l'Inter |  Sport e Vai

Per Fabrizio Biasin la mano di Conte già si vede in questa Inter ancora alla ricerca di nuovi attaccanti ma che sta crescendo piano piano. Nel suo editoriale su Libero il giornalista vicino ai colori nerazzurri fa il punto della situazione. Questi i passaggi principali: ""Un anno fa il buon Luciano Spalletti portava avanti il suo credo pallonaro fatto di intensità, tentativi di gioco, ma anche costruito attorno a un gruppo fragile dal punto di vista caratteriale... Conte ha decisamente cambiato punto di vista: prima di pensare a «come» si giocherà, ha voluto puntare sul «chi». Il comandamento è chiaro: il gruppo viene prima dei singoli giocatori, tutti devono remare dalla stessa parte, fuori le mele marce (o presunte tali)...Il vero cambiamento riguarda i meccanismi: il pressing agli avversari è «altissimo», spesso nella metà campo avversaria, il tentativo è quello di difendere attaccando, il tutto mantenendo il più possbile gli equilibri dell' attuale 3-5-2 e aggredendo le cosiddette «seconde palle» ...Ecco, il modulo: fin qui il tecnico non ha variato molto ma ha fatto capire che in caso di necessità - e comunque a seconda dell' avversario - sarà pronto a modificare il suo «credo tattico». Sul campo i promossi e bocciati sono facilmente identificabili: per un Perisic stroncato («non può fare il ruolo che gli chiedo», ovvero l' esterno a tutta-fascia), un Icardi mai preso in considerazione, un Nainggolan ormai «sardo» e un Politano confermato... ma solo a parole, ci sono tutta una serie di giocatori già «rispolverati». Candreva contro il Tottenham è parso pimpante e a destra quest' anno troverà molto spazio; Dalbert si è applicato come non mai per convincere il nuovo tecnico e sembra aver raggiunto il suo scopo; Brozovic è (come con Spalletti) l' imprescindibile del centrocampo, Sensi che per molti doveva essere un «di più» rischia di diventare assiduo titolare".

 


Tags: conte candreva Ivan Perisic

Articoli Correlati