Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 18 Aprile 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Auriemma e Cruciani ora litigano anche su Orsato

02/03/2021 10:22

Auriemma e Cruciani ora litigano anche su Orsato |  Sport e Vai

Il suo pensiero sull'ammissione di errore di Orsato alla Rai l'aveva espresso già su Facebook ma Raffaele Auriemma è tornato sulla  vicenda anche nel corso di Tiki Taka, il talk show sportivo di Italia Uno condotto da Chiambretti. L'aver detto che Pjanic andava ammonito per la seconda volta - e quindi espulso - ha fatto tornare di attualità la legittimità di quello scudetto vinto dalla Juventus ai danni del Napoli ed è diventato lo spunto per l'ennesima lite in diretta tra il giornalista napoletano e Giuseppe Cruciani, da sempre il suo alter-ego in controcorrente

Raffaele Auriemma ha detto

 "Sarebbe stato preferibile se Orsato avesse taciuto ancora, la spiegazione è stata ancora peggiore dell'errore e indigna il popolo del calcio leale, non puoi dire che ha sbagliato perché era troppo vicino all'azione, ha ribaltato un criterio che è valido da 100 anni. Deve sottoporsi a una visita da un ottimo oculista, non vede bene vicino".

Questa la replica di Cruciani:

"Dalle parole di Auriemma sembra che Orsato ha commesso un delitto come se avesse ucciso la mamma, ha commesso un errore di cui ce ne siamo accorti tutti. Quell'errore però non è costato lo Scudetto al Napoli, Orsato non determinò l'esito di Inter-Juventus, il giorno dopo il Napoli perse per 3-0 contro la Fiorentina. Il rapporto errore di Orsato-Scudetto scippato al Napoli: è ridicolo. Basta con questa tarantella".

 


Tags: orsato auriemma cruciani

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE