Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 2 Luglio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Antonelli: Spero che Spinazzola recuperi nel tempo che ci ho messo io

04/07/2021 23:18

Antonelli: Spero che Spinazzola recuperi nel tempo che ci ho messo io |  Sport e Vai

Roberto Antonelli lancia un messaggio di speranza a Leonardo Spinazzola. L'ex calciatore di Milan e Roma, intervenuto ai microfoni di Centro Suono Sport, ha vissuto lo stesso tipo di infortunio dell'esterno giallorosso e della nazionale azzurra. Lui ci ha messo cinque mesi per tornare a giocare, l'auspicio è che Spinazzola possa fare altrettanto.

Spinazzola, la testimonianza di Antonelli

Ecco le parole di Antonelli:

“Ho subìto un grave infortunio in Coppa delle Coppe, purtroppo ho saltato quasi tutta la stagione e sono rientrato in tempo per segnare nel derby. Spero che Spinazzola possa recuperare presto perché è un grande giocatore. Quando ho visto le immagini pensavo fosse un semplice stiramento, quando è accaduto a me avevo il tendine proprio tranciato di netto, sono crollato di colpo. Non pensavo fosse un infortunio così grave quello accorso a Spinazzola. Io mi sono fatto male da solo, ho sentito come una frustata, come se qualcuno mi avesse tirato un sasso dalla tribuna. In quella partita avevo un difensore che mi rincorreva, pensavo mi avesse toccato e invece avevo semplicemente messo male il piede. Ho portato il gesso sino all’inguine per un mese, poi per un altro mese fino al ginocchio. Ho ricominciato la riabilitazione e rientrai dopo cinque mesi: fu quasi un record all’epoca. Devo dire però che è stato un periodo molto difficile perché la terapia è stata molto lunga. Non c’erano le tecniche odierne, per questo spero che Spinazzola possa rientrare prima".

Adesso la tecnologia ha fatto passi avanti:

"I tempi di recupero erano di 5-6 mesi quando giocavo io, ero pronto per giocare ma non è che avessi recuperato totalmente il movimento del piede. Cinque mesi è stato un tempo di recupero buono perché questo è un infortunio raro e molto grave. Ricordo che il dottor Alicicco mi ricostruì il tendine con un cerotto e arrivai a Roma senza sentire dolore, poi mi hanno ricoverato e operato il giorno successivo. Se punterei su Spinazzola o su un altro calciatore in attesa del suo completo recupero? Farei un grande in bocca al lupo a Spinazzola, una squadra come la Roma comunque non può permettersi di perdere un calciatore così per 4-5 mesi, sicuramente un sostituto ci vorrà”.


Tags: infortunio Antonelli Leonardo Spinazzola

Articoli Correlati