Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 28 Novembre 2021
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Allegri: Juve nevrotica negli ultimi minuti, il punto sarebbe servito

27/10/2021 21:12

Allegri: Juve nevrotica negli ultimi minuti, il punto sarebbe servito |  Sport e Vai

Altro che vittoria con due gol di scarto, come aveva auspicato alla vigilia. La Juventus col Sassuolo ha addirittura perso e a fine partita Massimiliano Allegri è la maschera della delusione. Ecco le sue prime impressioni a caldo, ai microfoni di Dazn:

"Abbiamo perso ordine, siamo stati più ordinati fino al momento del pari, poi nell'ultimo quarto d'ora più recupero abbiamo perso ordine. Non bisognava assolutamente prendere il gol del 2-1, dovevamo giocare con più lucidità. Ci sono partite che se non le vinci, non puoi perderle, perchè comunque venivi da una striscia positiva e avevi modo di allungarla. Abbiamo già perso due volte in casa, una è un caso, due non lo sono più. Bisogna essere realisti e capire che bisogna giocare in un altro modo, stando molto più attenti, soprattutto quando incontri squadre come il Sassuolo. Se lasci campo e spazio, dopo diventano pericolose".

Allegri e gli ultimi minuti fatali

Per aggrapparsi alla speranza non rimane che ricordare un dato. Il punto più basso della Juventus 2015-16 arrivò proprio dopo una sconfitta col Sassuolo, poi arrivò la rimonta scudetto:

"In questo momento parlare di obiettivi e di quello che è successo anni fa non mi sembra il caso. In questo momento bisogna lavorare sugli errori che facciamo, la gestione delle partite, i momenti. Non possiamo all'ultimo minuto, negli ultimi trenta secondi, andare tutti avanti e lasciare la possibilità del contropiede. Su questo bisogna capire i momenti e lavorarci, perchè il campionato è lungo. Il punto ora non sembrava niente ma a fine campionato sarà importante, su questo bisogna sicuramente migliorare".

In particolare negli ultimi minuti la Juve ha smesso di giocare di squadra:

"Abbiamo giocato singolarmente, siamo diventati nevrotici, quando invece l'inerzia della partita era a nostro favore. Noi stanchi? Oggi hanno giocato cinque gocatori che non avevano giocato domenica, credo sia più una roba mentale, un equilibrio che dobbiamo trovare, sapendo che non dobbiamo avere fretta, non dobbiamo essere nevrotici quando giochiamo le partite. Abbiamo subito meno domenica a Milano quando stavamo sotto 1-0, non abbiamo subito neanche un contropiede, e oggi alla fine oggi abbiamo subito contropiede. A Milano eravamo più ordinati nel giocare la palla, più tranquilli, stasera invece siamo stati nevrotici dopo l'1-1".

Infine su Morata:

"Ha avuto le sue occasioni, alla fine della stagione farà dei gol e sicuramente ci farà vincere le partite".


Tags: juventus sassuolo massimiliano allegri

Articoli Correlati