Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 17 Gennaio 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Agnelli: "La Juventus è tornata grande, nessun rammarico per la Champions"

08/06/2015 11:06

Agnelli: "La Juventus è tornata grande, nessun rammarico per la Champions" |  Sport e Vai
"Abbiamo vinto la decima Coppa Italia ed il nostro 33simo Scudetto. E' stata una stagione straordinaria che ci deve rendere tutti orgogliosi". Senza mezzi termini le parole di Andrea Agnelli che ha fatto un bilancio sulla stagione della Juventus minimizzando il rammarico per la finale di Champions League persa col Barcellona. "La finale di Berlino è un punto di partenza - ha rimarcato il massimo dirigente bianconero - una partita in cui abbiamo subito un gol dopo pochi minuti che avrebbe potuto uccidere qualsiasi altra squadra. Invece la squadra ha reagito, ha pareggiato, ha giocato 20 minuti esaltanti ed è stata una partita che avremmo potuto vincere". Sul rammarico: "Ci sono altre finali se guardo la nostra storia che sarebbero dovute finire in maniera diversa e le aspettative erano diverse: penso alla finale di Manchester, di Atene, di Monaco". Bilancio economico: "Con 315 milioni di fatturato della scorso esercizio ci mette in condizione di poter affrontare le grandi potenze europee sul campo". Mercato? "Ho fiducia nell'operato del direttore Marotta e dei suoi collaboratori. Faranno le scelte giuste per continuare il processo di crescita. Saranno 90 giorni di fuoco". Ringraziamenti: "Massimiliano Allegri ha avuto molto coraggio ad accettare la sfida, non posso cominciare che da lui per ringraziare un primo pezzo della società, che è la parte gestita dal direttore Beppe Marotta, dal direttore sportivo Fabio Paratici e dal consigliere Pavel Nedved".

Tags: juventus serie a allegri marotta conferenza stampa berlino andrea agnelli bilancio Calcio Calciomercato Champions League

Articoli Correlati