Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 20 Maggio 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Abbiati: Una volta chi veniva a San Siro sperava di non prenderne 5

12/01/2015 15:24

Abbiati: Una volta chi veniva a San Siro sperava di non prenderne 5 |  Sport e Vai

“La cosa che più mi da fastidio è che ora le squadre vengono a San Siro convinte di potersela giocare, mentre una volta venivano qui per non prenderne 5, deve tornare ad essere così". Non poteva sintetizzare meglio Christian Abbiati il lungo momento difficile del Milan, reduce da una sconfitta interna col Sassuolo e dal sofferto pari di Torino. Domani il portiere rossonero tornerà titolare in coppa Italia ancora contro il Sassuolo (“Io ci tengo, sono due o tre mesi che non gioco quindi per me è importante tornare a giocare con questa maglia. È un trofeo importante. E' l'unica coppa che abbiamo, è la nostra Champions”) ed indica la sua ricetta per uscire dalla crisi: "Il fatto di arrestare dopo il vantaggio non va bene. Bisogna cercare di pressare alti e recuperare alti la palla così da essere più vicini alla porta. Fare peggio della scorsa stagione credo sia impossibile. Siamo una rosa competitiva, il terzo è un obiettivo, non siamo lontani dalla Lazio, dobbiamo pensare ad una partita alla volta. Non sarà facile perché ci sono tante squadre attrezzate, però l'importante è rimanere lì e lottare il più possibile". Per Abbiati la stagione in campionato non è compromessa: "L'anno scorso nei primi sei mesi abbiamo fatto peggio, ora siamo in una posizione di classifica non lontana dal terzo posto, è ancora tutto in gioco. Possiamo migliorare ancora, non vorrei che la partita di Torino portasse una situazione drammatica perché così non è. Sabato abbiamo giocato un tempo in 10 e questo non è facile, quindi non credo che il nostro sia un problema fisico. Secondo me la squadra non ha espresso il suo gioco ma ha difeso bene. La sfortuna che abbiamo avuto è stata la sosta natalizia, stavamo facendo bene e la sosta ha interrotto la nostra corsa. La gara con il Toro è stata strana, credo sia stato comunque solo un passo falso. Abbiamo una rosa ampia, ci sono tanti buoni giocatori. Ogni volta che dobbiamo fare un passo verso il terzo posto non riusciamo a fare il salto di qualità. Nonostante tutto comuqnue il terzo posto è ancora lì".

Stefano Grandi     


Tags: milan coppa italia torino sassuolo abbiati

Articoli Correlati