Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 17 Agosto 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Paris felice del podio: Ma ora voglio battere i norvegesi

02/12/2016 15:59

Paris felice del podio: Ma ora voglio battere i norvegesi |  Sport e Vai

Dominik Paris va subito a segno nella prima gara veloce della stagione, il superG di Val d'Isère. Il forestale della Val d'Ultimo è terzo e mette in carniere il podio numero 16 della sua carriera. La sua condotta di gara, aggressiva e veloce, ha portato buoni frutti e Paris si è dovuto arrendere solo al binomio norvegese, che anche quest'anno è partito con l'acceleratore svchiacciato: Kjetil Jansrud ottiene la vittoria numero 15 della sua carriera (la settima in superG) con il tempo di 1'21"66 e precede di 17 centesimi il capitano Aksel Lund Svindal, che toglie subito i dubbi sulla sua condizione dopo l'infortunio dello scorso anno a Kitzbuehel. Svindal ottiene sulla Oreiller-Killy il podio numero 67 della carriera e si prepara ad una nuova stagione di successi. Paris è terzo a 41 centesimi. "La pista è molto bella - dice dopo aver conquistato il podio - anche oggi era un po' difficile da interpretare a causa della tracciatura molto stretta. Comunque sono molto contento per questo risultato che mi permette di aprire bene la stagione. I norvegesi sono sempre molto forti, ma io ci proverò a batterli, già da domani nella discesa. Le mie prove non sono andate molto bene, ma bisognerà vedere cosa riesco a mettere insieme sulla pista, domani. In ogni caso, l'Italia ha una squadra molto forte e penso che anche Peter Fill e Christof Innerhofer potranno fare buoni risultati nella discesa di domani".


Tags: paris svindal Jansrud

Articoli Correlati