Sport E Vai  Sport e Vai
Domenica 2 Ottobre 2022
SEGUI SPORTEVAI SU

Morte Ali, il cordoglio della boxe: per Foreman "se ne va una parte di me"

04/06/2016 14:08

Morte Ali, il cordoglio della boxe: per Foreman "se ne va una parte di me" |  Sport e Vai

Unanime il cordoglio e la tristezza del mondo della boxe per la scomparsa di Muhammad Ali. Il più grande di tutti si è spento nella notte a Phoenix, lasciando immediatamente un vuoto enorme. "Con lui se ne va una parte di me", ammette sconsolato George Foreman, protagonista con Ali del leggendario incontro del 1974 a Kinshasa, entrato nel mito dello sport. Per Mike Tyson, invece, "Dio si è preso il suo campione". Ad accomunare i due anche la fede in Allah. "Abbiamo perso una leggenda", è il più spartano commento di Floyd Mayweather, mentre Evander Holyfield confida: "Volevo essere come lui, è sempre stata la mia principale fonte di ispirazione". Per Don King Ali è stato soprattutto una fonte di guadagno: "Muhammad è stato qualcuno di meraviglioso, nessuno come lui", sottolinea l'anziano manager. Per Oscar De La Hoya l'ex Cassius Clay "ha sempre cercato la grandezza", mentre per Manny Pacquiao "oggi abbiamo perso un gigante". Chiusura con le parole dell'ex campione del mondo italiano Patrizio Oliva: "Ali è stato grande anche fuori dal ring". Che da oggi, senza di lui, appare un po' più piccolo e vuoto. 


Tags: muhammad alì mike tyson manny pacquiao oscar de la hoya floyd mayweather Evander Holyfield don king patrizio oliva george foreman

Articoli Correlati