Sport E Vai  Sport e Vai
Lunedì 26 Febbraio 2024
SEGUI SPORTEVAI SU

Iaaf: Bufera su Coe, accusato di conflitto di interessi

25/11/2015 13:58

Iaaf: Bufera su Coe, accusato di conflitto di interessi |  Sport e Vai
Mentre l’atletica è costretta a fronteggiare il caso-doping della Russia, una nuova bufera si abbatte sulla Iaaf con il neo-presidente Sebastian Coe accusato di conflitto di interessi con la Nike dal momento che, come rivela la Bbc, si sarebbe attivato attraverso pressioni operate direttamente sul suo predecessore, Lamine Diack, per assegnare i Mondiali ad Eugene, il tempio della casa americana, che sarebbe stata scelta senza alcuna “gara d’appalto”,, nonostante l’interessamento anche della città di Goteborg. Secondo il giornale, Coe faceva parte della commissione per le candidature dei Campionati Mondiali del 2019, che al tempo risultavano Doha, Eugene e Barcellona . La scelta cadde su Doha, che aveva perso la corsa per i mondiali precedenti del 2017 (vinti da Londra): attorno a questa candidatura del 2017, peraltro, si era parlato di un maxi tangente di 5 miloni di dollari passata nelle mani del figlio di Diack- Doha non vinse la corsa del 2017, ma quella successiva, quel 2019, battendo appunto Eugene, che però ottenne (senza gara d’aggiudicazione) quella del 2021. La BBC ha intercettato una mail scottante della NIKE del 30 gennaio 2015. A scrivere è Craig Masback, direttore degli affari della NIKE, e diretta a Lannana e Robert Fasulo, ovvero due responsabili di Track Town, la città dell’atletica di Eugene, luogo interessato ad ospitare i mondiali di atletica. La mail sembra compromettente, stando al testo: “Ho parlato con Seb stamattina. Abbiamo parlato di diverse cose ma ho chiesto specificatamente del 2021. Ha chiarito il suo sostegno per Eugene nel 2021, ma che si sarebbe rivolto direttamente a Diack dal quale avrebbe avuto precise assicurazioni per le quale “io non ho intenzioni di intraprendere qualunque azione in occasione della riunione di aprile per la scelta della candidata per il 2021”.  Coe, intervistato dalla Bbc, ha ammesso di aver suggerito a Eugene di ricandidarsi dopo la sconfitta del 2019 ribadendo come tutte le questioni fossero di fatto di dominio comune e ha negato di aver parlato della candidatura con personale della Nike.

Tags: eugene Iaaf Coe

Articoli Correlati