Sport E Vai  Sport e Vai
Mercoledì 2 Dicembre 2020
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Mondiali volley: Italia, asciugare le lacrime e vincere il bronzo

12/10/2014 09:11

Mondiali volley: Italia, asciugare le lacrime e vincere il bronzo |  Sport e Vai

Vincere il Mondiale in casa come ha fatto meno di un mese fa la Polonia nel volley maschile sarebbe stato bello. Un sogno che per l'Italia è svanito ieri sera al cospetto di una Cina implacabile. Nonostante il cuore messo in campo dalle azzurre le asiatiche si sono imposte alla fine di un quarto set combattuto fino ai vantaggi e chiuso a 30 punti dalle cinesi contro un'Italia mai doma.

Ma non c'è troppo tempo per piangere sul latte versato perchè l'Italia può chiudere più che positivamente il suo Mondiale in casa nella "finalina" di quest'oggi contro il Brasile in una partita che, sulla carta, poteva valere l'oro e che invece servirà solo a mitigare la delusione anche se un bronzo mondiale è sempre un bronzo mondiale.

L'Italia entra nel vivo del match forse troppo tardi. Quando si sveglia, soprattutto con servizio (dieci ace azzurri e due cinesi) e muro (14 per le asiatiche e dieci per l'Italia), è ormai sotto di due set e la rimonta appare subito ardua. Dopo la vittoria nel terzo parziale è il quarto, interminabile set a condannare l'Italvolley in rosa.

Mauro Bonitta: “Nei primi due set abbiamo fatto veramente fatica: loro attaccavano e difendevano, mentre noi non riuscivamo a incidere in battuta. Vedendo che in ricezione stavamo andando bene ho provato a rafforzare l’attacco e la scelta ha funzionato. Abbiamo avuto anche la possibilità di andare al tie-break, ma nel complesso dobbiamo ammettere che la Cina ha meritato la vittoria. Il nostro attacco e il servizio non è stato abbastanza efficace, mentre in difesa secondo me abbiamo fatto vedere buone cose. Nonostante la delusione sappiamo tutti che non è finita qua, scemata l’adrenalina della partita bisognerà concentrarsi sul Brasile. Alla fine del Mondiale manca ancora un giorno. ”

"Ci abbiamo messo il cuore", ha assicurato il capitano Francesca Piccinini, l'unica non utilizzata da Bonitta. "La Cina è più forte di quanto ci aspettavamo, contro il Brasile ci proveremo anche se non sarà facile", ha promesso invece Carolina Costagrande. Nadia Centoni: “Dovremo trovare le forze per affrontare il Brasile, perché rimuginare su quello che è stato non serve a niente. È vero che la Cina andrà a disputare la finale, ma noi abbiamo ancora la possibilità di conquistare una medaglia che avrebbe un valore altissimo.”

Italia-Cina 1-3 (21-25 20-25 25-20 28-30) Italia: Del Core 16, Chirichella 9, Centoni 15, Costagrande 8, Arrighetti 5, Lo Bianco 1, De Gennaro (L). Ferretti, Diouf 15, Bosetti C., Folie 4. Non entrate: Piccinini. All. Bonitta.

Cina: Hui 12, Yang J. 8, Wei 2, Zhu 32, Yuan 16, Zeng 8, Shan (L), Wang, Yang F., Shen. Non entrate: Chen (L), Liu. All. Lang Ping.

Arbitri: Tano (Jpn) e Cespedes (Dom); Note - Spettatori: 12600. Durata set: 26, 27, 27, 37. Italia: bs 12, a 10, mv 10, er 10. Cina: bs 12, a 2, mv 14, er 9.

semifinali: Stati Uniti - Brasile 3-0 (25-18, 29-27, 25-20), Italia - Cina 1-3 (21-25, 20-25, 25-20, 28-30).

CALENDARIO E PALINSESTO TV Finali (12 ottobre, Milano): 12 ottobre (Finali): 3°-4° posto Brasile - Italia ore 17.30 diretta RaiDue. 1°-2° posto Stati Unti - Cina ore 20 diretta RaiSport 1.


Tags: italia cina finale usa semifinale piccinini costagrande bonitta mondiali volley italia-cina 1-3 centoni Calcio in Brasile

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE