Sport E Vai  Sport e Vai
Sabato 14 Dicembre 2019
Scitec Nutrition - Integratori Scitec in offerta
SEGUI SPORTEVAI SU

Tutti i numeri tra Federer e Nadal dopo la finale di Shanghai

15/10/2017 13:47

Tutti i numeri tra Federer e Nadal dopo la finale di Shanghai |  Sport e Vai

Ancora una volta - la terza in questa stagione - Roger Federer sbarra la strada in finale a Rafael Nadal. Il 36enne fuoriclasse svizzero, numero 2 della classifica mondiale, ha conquistato lo “Shanghai Rolex Masters”, penultimo Atp Masters 1000 della stagione dotato di un montepremi di 5.924.890 dollari, andato in scena sui campi in cemento della metropoli cinese: 64 63, in un'ora e 12 minuti, il punteggio in favore di King Roger, che ha così messo in bacheca il 94esimo trofeo in carriera su 143 finali disputate, il sesto nel 2017 per lui su sette finali disputate. Con questo ricco palmares Federer eguaglia dunque Ivan Lendl come secondo tennista più titolato dell'Era Open, alle spalle di Jimmy Connors, che vanta ben 109 trofei nel circuito.
Per l'elvetico è la 27esima affermazione in un "1000", categoria in cui proprio Nadal insieme a Djokovic detiene il record di vittorie con 30 titoli all'attivo.

Si trattava del 38esimo capitolo di una rivalità incredibile: con questo successo Federer si è aggiudicato le ultime cinque sfide (quattro giocate in questa stagione) e il bilancio ora vede in vantaggio 23 a 15 il maiorchino, che però non batte l'elvetico da quasi quattro anni (semifinale Aus Open 2014). Il tennista di Basilea ha iscritto per la seconda volta il proprio nome nell'albo d'oro nel "1000" cinese, dove aveva già vinto il titolo nel 2014, battendo in finale il francese Simon, ed è stato finalista anche nel 2010, fermato da Murray.

Per quanto riguarda lo spagnolo, il trofeo di Shanghai rimane dunque uno dei pochissimi a mancare nella sua ricca bacheca: il 31enne mancino di Manacor ha giocato tutte le edizioni dell'appuntamento asiatico, ad eccezione di quella del 2012, arrivando in finale solo nell'edizione inaugurale del torneo, nel 2009, battuto in quel caso dal russo Davydenko. Si è interrotta così dopo 16 match anche la striscia positiva di Rafa, che era reduce dal successo di Pechino e New York. Sono 65 gli incontri vinti in questo 2017 dal campione spagnolo (nessuno come lui).
Restano 75 i trofei messi in bacheca da Nadal, che ha disputato la finale numero 111 in carriera, la decima in questa stagione: ha vinto quelle di Monte-Carlo, Barcellona, Madrid, Roland Garros, Us Open e Pechino, mentre ha perso in precedenza quelle dell'Australian Open, di Indian Wells (entrambe contro Federer) e Acapulco (contro Querrey).
Quest'anno Rafa e Roger, tornati ai vertici del circuito, si sono equamente spartiti gli Slam (Roland Garros e Us Open lo spagnolo, Australian Open e Wimbledon lo svizzero).

Sulla veloce superficie dello stadio Qi Zhong la consistenza al servizio di Federer (10 ace complessivi, nessuna palla break concessa) ha fatto la differenza in questo match.


Tags: nadal federer murray

Articoli Correlati

Questo sito fa uso di cookie.
Continuando la navigazione su questo sito web (quindi cliccando sul pulsante "PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE" o cliccando all'esterno di questa area) si autorizza l'impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull'impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".Qui è anche possibile revocare l'autorizzazione all'impiego di (alcuni) cookie presenti.

PROSEGUI NELLA NAVIGAZIONE